MANTOVA – Consegna ai Vigili del Fuoco dell’opera “COME IN UN FILM” realizzata dagli studenti del Liceo Artistico “Giulio Romano”

Giovedì 7 giugno, presso la Caserma dei Vigili del Fuoco di Mantova, è stato consegnato uno dei lavori vincitori del concorso  “Io mi proteggo e proteggo l’ambiente“, promosso dalla scuola capofila del Centro di Promozione della Protezione Civile di Mantova, dal Liceo Artistico “Giulio Romano” di Mantova, classi Ia e IIa.  L’opera, dal titolo “Come in un film”, è stata realizzata dalle studentesse Arianna Bellini, Vanessa Bottoli, Caterina Pasini, Emma Falco e Valentina Rebuzzi coordinate dal prof. Vincenzo Paonessa.

Sono fiero di questi ragazzi – ha esordito il Prefetto Sandro Lombardi presente allo svelamento dell’opera – siamo troppo abituati a leggere brutte notizie che riguardano i nostri giovani, mentre vedo giorno dopo giorno crescere l’interesse verso le istituzioni ed i loro sforzi da parte di coloro che studiano nelle scuole superiori e non solo. I giovani non sono solamente cyberbullismo e bullismo, sono anche creatività e buoni sentimenti verso la collettività. Sono loro che ci aiutano a crescere e a credere ancora nel futuro.”

Un quadro (misura circa mt. 1.40 x 1.90) realizzato in tecnica mista da un gruppo di studentesse, ovvero  Emma Falco, Arianna Bellelli, Valentina Rebuzzi, Caterina Pasini e Vanessa Bottoli, coadiuvate dal Professor Vincenzo Paonessa che hanno pensato ai Vigili del Fuoco tanto come persone quanto come mitologia ad essi legata.

Il titolo del nostro quadro è “Molto più di un film” — hanno spiegato le studentesse — proprio perché coloro che si sacrificano ogni giorno per la nostra sicurezza vedono e vivono situazioni che noi siamo abituati a vedere solamente nei film. Ecco il perché della pellicola che tiene insieme dei Vigili del Fuoco ed il campanile che è diventato simbolo del disastro recentemente accaduto del terremoto.

Un segno tangibile, dunque, di come la gioventù mantovana sia vicina alle autorità che aiutano la cittadinanza a superare i momenti più difficili.

Sono particolarmente commosso di fronte a quest’opera — ha dichiarato il Comandante dei Vigili del Fuoco di Mantova Filippo Fiorello – perché questo grande “film” fatto di drammi e momenti felici resterà appeso al muro della nostra caserma a ricordare che noi siamo presenti come servizio per la gente e tra la gente” .

da sx Fiorello, Lombardi e Rebecchi

Il progetto è stato realizzato grazie ad un bando intitolato “io mi proteggo e proteggo l’ambiente” che ha avuto il benestare da parte del Parco del Mincio.

Vorrei proporre di realizzare un’opera d’arte per celebrare lo sforzo di tutte le forze dell’ordine – ha sottolineato il Prefetto Lombardi – così da sensibilizzare ulteriormente i giovani e la cittadinanza nei confronti di quelle che sono le istituzioni e gli angeli che lavorano nell’ombra della nostra comunità“-

All’evento erano presenti il Prefetto Sandro Lombardi, la Dirigente Scolastica Liceo Artistico Giulio Romano Alida Irene Ferrari, le sudentesse Emma Falco, Arianna Bellelli, Valentina Rebuzzi, Caterina Pasini e Vanessa Bottoli, l’Assessore Iacopo Rebecchi, il Docente Vincenzo Paonessa e per il Parco del Mincio, il Presidente Alessandro Pellizzer e il Direttore Cinzia De Simone.

Mendes Biondo

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.