MANTOVA – ITS AGROALIMENTARE: SUCCESSO PER L’OPEN DAY ALLA BIGATTERA

Aula gremita, con ragazzi e genitori pronti ad ascoltare con attenzione le informazioni fornite, per decidere in piena consapevolezza il futuro proprio o dei propri figli. È andato in scena ieri pomeriggio, all’azienda didattica “Bigattera” di Mantova, l’Open Day dell’Its Agroalimentare Sostenibile, dedicato alla presentazione al pubblico del corso 2018-2019, in quello che sarà il secondo anno di vita dell’istituto.

ITS AGROALIMENTARE.jpg

A fare gli onori di casa sono stati Massimo Pantiglioni, preside dell’istituto agrario “Strozzi”, e Vincenzo Dalai, direttore scientifico del corso Its. A rappresentare Confagricoltura Mantova, unica presente tra i soci fondatori, è stato il vicedirettore Massimo Battisti: «Crediamo fortemente nel progetto Its Agroalimentare—ha detto Battisti—un’opportunità importantissima sia per i ragazzi in uscita dalle scuole superiori sia per le aziende e le organizzazioni di categoria del settore, che hanno la certezza di avere una realtà che forma gli studenti nella maniera più adeguata. Scegliendo chi esce dall’Its le aziende sanno di poter trovare soggetti perfettamente formati, già pronti per l’ingresso nel mondo del lavoro. Questa realtà è nata anche in base alle esigenze segnalateci dalle aziende stesse».

Il corso di studi proposto dall’Its di Mantova prevede 2.000 ore nel biennio, suddivise in 1.200 ore di didattica, tra lezioni frontali, laboratori e visite aziendali, e 800 ore di stage presso aziende e partner operanti nel settore primario.

Its Agroalimentare1.jpg

Tra gli argomenti affrontati vi sono le filiere agroalimentari sostenibili (quelle zootecnica, lattiero-casearia, vitivinicola, cerealicola e ortofrutticola), la sicurezza alimentare e sul lavoro, le politiche di sviluppo rurale, la contabilità aziendale, la comunicazione d’impresa, il marketing territoriale, il business english, l’informatica avanzata, il team working e il project management.

Il corso, previa verifica finale, permetterà di ottenere il diploma di tecnico superiore responsabile delle produzioni e delle trasformazioni agrarie, agro-alimentari e agro-industriali, che consente l’accesso all’esame di Stato per perito agrario e/o agrotecnico libero professionista.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.