REGGIOLO: ARRIVA LA CONNESSIONE VELOCE ANCHE PER I PRIVATI

L’Amministrazione comunale di Reggiolo da anni sta lavorando in sinergia con gli operatori di telecomunicazioni per infrastrutturare la zona con la fibra ottica e portare l’alta velocità sia alle aziende che ai privati. 

FIBRA.JPG

Dopo il primo importante intervento di infrastrutturazione delle aree artigianali e industriali, l’amministrazione comunale in sinergia con Mynet, operatore di telecomunicazioni che ha realizzato il progetto FTTH nelle aree produttive, ha ottenuto il completamento della copertura anche per i privati, sbloccando l’empasse venutosi a creare con il  contenzioso in sede AGCOM tra TIM e Infratel sullo stop nelle “aree bianche” dei servizi VDSL in attesa del progetto BUL, ora per Reggiolo definitivamente risolto.

In un primo momento è stato connesso il centro storico con tecnologia FTTC (Fiber To The Cabinet) proponendo alle attività commerciali una connessione vantaggiosa che permettesse così anche di sviluppare una rete WiFi per tutto il centro storico all’interno degli esercenti, a favore di residenti e turisti.

Con l’inizio di novembre finalmente tutta Reggiolo, comprese le frazioni di Villanova e Brugneto sono stati abilitati al servizio FTTC (servizio misto Fibra-Rame) con tutti gli operatori, con velocità di oltre 5-20 volte una normale ADSL.

Reggiolo diventa così un comune con un’alta copertura in fibra ottica per le imprese e fibra-mista-rame per i privati.

All’inizio 2018 è stato portato a termine il primo importante progetto, sviluppato mettendo insieme il servizio di connettività portato alle aziende e un servizio di videosorveglianza nelle zone industriali di Ranaro, Rame e il casello autostradale. In queste aree, connesse in FTTH, sono state installate telecamere di ultima generazione per il controllo targhe e l’intero sistema di videosorveglianza è stato collegato con la sede della polizia municipale, creando così un sistema integrato e funzionante per il controllo del territorio. Un unico progetto, quindi, con un doppio risultato: la possibilità per le aziende di andare verso un’industria 4.0 e per l’amministrazione di avere strumenti sempre più efficaci per il controllo del territorio.

Ora a fine 2018 un altro importante risultato, che completa la copertura anche di tutti i privati, per una connessione decisamente più stabile e veloce.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.