MANTOVA – Il generale di brigata ANTONIO DE VITA, comandante della legione carabinieri “Lombardia”, in visita al Comando Provinciale Carabinieri

Nella mattinata di oggi 18 dicembre 2018, per fare il punto dei risultati operativi conseguiti, per analizzare lo stato dell’ordine e della sicurezza pubblica nella città e nella provincia mantovana e per porgere gli auguri di un sereno natale a tutti i militari, il generale di brigata Antonio De Vita, comandante della legione carabinieri “Lombardia”, ha visitato il comando provinciale carabinieri di via Chiassi a Mantova.

Generale di Brigata Antonio De Vita.jpgL’ alto ufficiale, ricevuto dal comandante provinciale dei carabinieri di Mantova, colonnello Fabio Federici, ha incontrato il personale in servizio e una rappresentanza delle associazioni carabinieri in congedo della provincia, verso il quale ha mostrato tutta la sua vicinanza e gratitudine per l’incessante attività svolta al fine di contribuire alla sicurezza dei cittadini e per gli ottimi risultati raggiunti.

Nel summit operativo, tenutosi presso il comando cittadino, il generale di brigata Antonio De Vita ha incontrato complessivamente 100 militari ed ha incentrato l’attenzione sull’intensificazione dei servizi preventivi e di controllo del territorio, soprattutto nelle fasce orarie più sensibili e nelle aree a maggior rischio, per garantire ai cittadini la migliore cornice di sicurezza possibile.

Ha proseguito, inoltre, ricordando l’importanza strategica della presenza capillare dell’arma sul territorio, sicuro punto di riferimento per le popolazioni. ha, infine, esortato tutti i militari a tenere fede al giuramento prestato, a custodia dei più elevati valori e delle nobili tradizioni dell’arma.

nel prosieguo dell’intesa giornata mantovana il generale De Vita ha altresì fatto visita, presso il palazzo di giustizia, al procuratore della repubblica di Mantova, dottoressa Manuela Fasolato, con la quale si è intrattenuto ringraziandola per il prezioso lavoro del suo ufficio nonché è stato fatto un punto di situazione sulle varie inchieste in atto, svolte dai carabinieri mantovani.

La visita è stata altresì caratterizzata da un cordiale incontro presso la caserma di via chiassi, nell’ufficio del comandante provinciale, tra il generale di brigata Antonio De Vita, accompagnato dal colonnello Federici, e le autorità cittadine, quali, il sindaco di Mantova, Mattia Palazzi; il presidente della Provincia, Beniamino Morselli; il delegato della prefettura, dott. Angelo Araldi, il questore, Paolo Sartori; il comandante provinciale della guardia di finanza, colonnello Livio De Luca; il comandante del 4° reggimento controaerei “Peschiera”, colonnello Giuseppe Amodio; il comandante provinciale dei vigili del fuoco, ingegnere Enrico Porrovecchio; il comandante della polizia locale di Mantova, Paolo Perantoni.

Il proficuo e lungo incontro è stato anche l’occasione per evidenziare da parte dell’alto ufficiale quanto sia efficiente l’apparato mantovano delle varie istituzioni dello stato che sinergicamente e in modalità sistemica opera sul campo per garantire la sicurezza nella città di Mantova e in provincia.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.