MANTOVA CITTÀ EUROPEA DELLO SPORT OSPITA IL GRAN PREMIO DELLA LOMBARDIA DI MOTOCROSS

È già iniziato il conto alla rovescia per uno tra gli eventi motoristici più attesi e importanti del 2019: il Gran Premio della Lombardia in programma sabato 11 e domenica 12 maggio al crossodromo Tazio Nuvolari di Mantova. L’avvenimento sportivo è stato illustrato venerdì 3 maggio presso la Sala Consiliare del Comune di Mantova dall’assessore allo Sport del Comune di Mantova Paola Nobis, dal presidente del Motoclub Tazio Nuvolari Giovanni Pavesi e dai giornalisti Paolo Conti e Stefano Bergonzini.

motocross

Si tratta della quinta prova del Campionato del mondo motocross che vedrà al via 242 piloti da 26 nazioni, 4 classi titolate, 6 case motociclistiche presenti con i loro team ufficiali. In pista tutti gli assi della specialità con l’italiano Antonio Cairoli (Red Bull KTM de Carli) intenzionato più che mai a conquistare il decimo titolo mondiale, cercando di dimostrarsi il più forte anche davanti al Campione del mondo in carica della MXGP, l’olandese Jeffrey Herlings (Red Bull KTM Racing) che rientra proprio a Mantova per vincere e recuperare sul siciliano.

Con loro in pista per vincere anche lo sloveno Tim Gajser (Team HRC – Honda) e il francese Gautier Paulin (Monster Energy Wilvo Yamaha) che hanno trionfato al Nuvolari rispettivamente nel GP 2016 e negli Internazionali 2014, il lituano Arminas Jasikonis (Rockstar Energy Husqvarna Racing), il belga Jeremy Van Horebeek (Honda SR).

A Mantova anche gli assi della classe cadetta MX2, con il danese leader in classifica Thomas Kjer Olsen (Rockstar Energy Husqvarna Racing) davanti allo spagnolo Campione 2018 Jorge Prado Garcia (Red Bull KTM Racing) che a febbraio ha fatto sfracelli negli Internazionali d’Italia, si è infortunato a marzo prima del GP Gran Bretagna e ora sta recuperando con forza. Seguiti dal tedesco Henry Jacobi (F&H Kawasaki Racing), dal britannico Ben Watson (Monster Energy Kemea Yamaha) e dal belga Jago Geerts (Monster Energy Kemea Yamaha).

Tutto il mondo del motociclismo è in fermento per questo GP Monster Energy della Lombardia che affollerà nuovamente gli ampi spazi del Circuito Internazionale Città di Mantova per tornare ad ospitare, dopo due anni di assenza, un evento mondiale.

La situazione in classifica dopo l’ultimo MXGP del Trentino, vede in testa Antonio Cairoli, il siciliano non è riuscito a vincere a Pietramurata e a contenere il mattatore sloveno Tim Gajser, dovendosi accontentare di finire per la prima volta in entrambe le manche alle sue spalle. Per questo Cairoli è molto carico e vuole vincere a Mantova il suo 4° GP, come ha dichiarato durante la sua ultima visita al Circuito lo scorso 8 aprile.

Tim Gajser ha vinto a Mantova nel 2016 laureandosi Campione del mondo MXGP, anche per lui il tifo sugli spalti dalla non lontana Slovenia sarà indiavolato.

Nonostante la sconfitta di Trento, per la matematica i due secondi posti dell’italiano Antonio Cairoli sono stati buoni visto che il pilota si presenta in Lombardia da leader della classifica generale con 16 punti di vantaggio su Gajser.

In MX2 lo spagnolo campione del mondo in carica Jorge Prado (Red Bull KTM Racing) a Pietramurata è stato il protagonista della classe firmando la terza doppietta stagionale, ha dominato entrambe le manche accorciando così a 20 punti la distanza in graduatoria di campionato dal leader danese Kjaer Olsen (Rockstar Energy Husqvarna Racing).

Terzo in classifica arriverà a Mantova il 12 maggio il tedesco Henry Jacobi (F&H Kawasaki Racing), che precede il britannico Ben Watson (Monster Energy Kemea Yamaha)m e il belga Jago Geerts (Monster Energy Kemea Yamaha Official).

A Mantova come da tradizione convergeranno gli sponsor, tutti i top team con i più grandi costruttori di moto ufficialmente impegnati e una foltissima rappresentanza della stampa internazionale e locale, specializzata e non, per questo grande evento sportivo. Un evento anche di costume con bellezze mozzafiato e le ormai celebri Monsterine ad animare il paddock e il prepartenza.

La portata di questa festa del motocross e del mondo motociclistico che gli ruota intorno è enorme, con diverse dirette tv e streaming delle gare del weekend, circa 200 i giornalisti e fotografi da tutto il mondo impegnati in questo atteso round italiano, una presenza stimata in diverse migliaia di spettatori. Sono i numeri di un evento di grande portata, capace di moltiplicare il valore della promozione turistica: uno spot fantastico per il territorio mantovano e per la Città Europea dello Sport 2019 in tutto il mondo.

Un grande impulso al successo del Gran Premio Monster Energy della Lombardia lo daranno di certo i team con i loro spettacolari truck protagonisti ospitati nel grande parco conduttori.

Su tutti l’attesissimo team romano de Carli Red Bull KTM, da sempre molto in sintonia con la pista Lombarda dove si è affermato in molte occasioni. Il team arriva alla sfida mantovana con due prime donne come Cairoli e Prado, dopo un eccellente avvio di stagione ma dovrà comunque dare il meglio di sé per espugnare il terreno di questo secondo mondiale italiano, contro avversari di altissimo livello come Honda HRC Gariboldi e Yamaha Racing Rinaldi. Si tratta del “gotha” del motocross mondiale pronto a dare spettacolo sul panoramico Circuito Tazio Nuvolari, dove gli spettatori possono godere di un’ampia visuale del tracciato comodamente seduti lungo l’anfiteatro.

motocross campionato.jpg

Saranno due giorni dedicati alla MXGP la classe regina del motocross. L’evento di quest’anno rappresenta una vera e propria kermesse dei motori, con 16 manche in programma che coinvolgeranno i migliori rappresentanti della categoria MX2 oltre agli appuntamenti europei delle classi EMX125cc e EMX2T 250cc.

Per il prevedibile grande afflusso di pubblico, gli organizzatori del GP Monster Energy della Lombardia hanno predisposto ampie zone di parcheggio nei pressi del circuito e una zona camper di 8.000 m².

In 125 Mattia Guadagnini (Maddii Racing Husqvarna) non ha lasciato scampo agli avversari ed ha imposto un ottimo ritmo fino ad aggiudicarsi anche le due trentine e rafforzare così la sua posizione di leader in campionato, davanti al francese Tom Guyon (Team VRT – KTM) e all’olandese Kay de Wolf (Rockstar Energy Husqvarna Racing).

Nella classe EMX 250cc 2 Tempi, dopo la prima prova corsa in Gran Bretagna, la situazione in classifica vede al commando il britannico Brad Anderson (KTM) con 50 punti davanti a ceco Vaclav Kovar (Gas) e al sanmarinese Andrea Gorini (Yamaha).

Come raggiungere il Circuito Internazionale “Città di Mantova” di viale Learco Guerra 13

Attraverso l’autostrada A 22 Brennero – Modena con uscita Mantova Nord, quindi direzione Centro-Stadio. Di fronte allo stadio, al passaggio a livello svoltare a sinistra, quindi prendere la seconda strada a sinistra dopo il passaggio a livello. Superato il campo di rugby si trova la pista mantovana.

Il Circuito Internazionale “Città di Mantova” si estende su una superficie di 11 ettari di terreno, interamente delimitato, collocato nel Parco Naturale del Mincio. Il suo fondo, prevalentemente sabbioso e con salti spettacolari, ne fa una pista altamente tecnica e scenografica.

Grazie alla sua conformazione naturale, un’arena di terra e sabbia, consente al pubblico, in qualsiasi punto si trovi, di scorgerlo quasi per intero.

Gli orari e i biglietti GP Lombardia

Sabato 11 maggio: EMX 2T Free practice 08:50; EMX 125 Group 1 Free Practice 09:15; EMX 125 Group 2 Free Practice 09:40;

EMX 2T Qualifyng practice 10:20; EMX 125 Group 1 Qualifying practice 11:00; EMX 125 Group 2 Qualifying practice 11:40; MX2 Free Practice 12:30; MXGP Free Practice 13:00; EMX 2T Race-1 13:55; MX2 Time Practice 14:40; MXGP Time Practice 15:15; EMX 125 Race-1 16:05; MX2 Qualifying Race 16:55; MXGP Qualifying Race 17:40.

Domenica 12 maggio: EMX 2T Race-2 09:45; MX2 Warm-up 10:25; MXGP Warm-up 10:45; EMX 125 Race-2 11:30; MX2 Race-1 13:15; MXGP Race-1 14:15; MX2 Race-2 16:10; MXGP Race-2 17:10.

La biglietteria online e on site è già attiva sul sito www.motocrossmantova.com con queste modalità: biglietto cumulativo per i due giorni intero € 65; solo la domenica il biglietto Intero ha un costo di € 55; solo il sabato € 30; ragazzi dai 10 ai 16 anni € 55 per il week end; ragazzi dai 10 ai 16 anni solo domenica € 45 e solo sabato € 25; donne € 55 per il biglietto cumulativo per il weekend, mentre solo la domenica € 45 e solo sabato € 25; bambini fino a 10 anni € 3.

Per chi non vuole procurarsi i biglietti online, è possibile acquistarli direttamente sul posto presso le biglietterie del circuito nei giorni dell’evento. Presentando la tessera e un documento, i tesserati FMI potranno acquistare i biglietti sul posto a prezzi scontati.

Per prenotare online collegarsi alla pagina: www.motocrossmantova.com

Le classifiche alla vigilia del GP Lombardia

MXGP

  1. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 191 points; 2. Tim Gajser (SLO, HON), 175 p.; 3. Gautier Paulin (FRA, YAM), 142 p.; 4. Arminas Jasikonis (LTU, HUS), 120 p.; 5. Jeremy Van Horebeek (BEL, HON), 113 p.; 6. Clement Desalle (BEL, KAW), 112 p.; 7. Jeremy Seewer (SUI, YAM), 98 p.; 8. Shaun Simpson (GBR, KTM), 88 p.; 9. Julien Lieber (BEL, KAW), 79 p.; 10. Arnaud Tonus (SUI, YAM), 71 p.; …12. Ivo Monticelli (ITA, KTM), 66 p.; 14. Alessandro Lupino (ITA, KAW), 60 p.; 28. Samuele Bernardini (ITA, YAM), 3.

MX2

  1. Thomas Kjer Olsen (DEN, HUS), 170 points; 2. Jorge Prado (ESP, KTM), 150 p.; 3. Henry Jacobi (GER, KAW), 147 p.; 4. Ben Watson (GBR, YAM), 129 p.; 5. Jago Geerts (BEL, YAM), 125 p.; 6. Tom Vialle (FRA, KTM), 121 p.; 7. Calvin Vlaanderen (NED, HON), 107 p.; 8. Mitchell Evans (AUS, HON), 89 p.; 9. Adam Sterry (GBR, KAW), 89 p.; 10. Davy Pootjes (NED, HUS), 76 p.; 11. Michele Cervellin (ITA, YAM), …20. Alberto Forato (ITA, HUS), 23 p.; 27. Filippo Zonta (ITA, HON), 5 p.; 29. Andrea Zanotti (SMR, KTM), 4 p.; 34. Joakin Furbetta (ITA, HUS), 1 p.;

EMX125 dopo 2 prove

  1. Mattia Guadagnini (ITA, HUS), 93 points; 2. Tom Guyon (FRA, KTM), 83 p.; 3. Kay de Wolf (NED, HUS), 74 p.; 4. Jorgen-Matthias Talviku (EST, HUS), 73 p.; 5. Oriol Oliver (ESP, KTM), 61 p.; 6. Mike Gwerder (SUI, KTM), 48 p.; 7. Guillem Farres Plaza (ESP, KTM), 43 p.; 8. Simon Laengenfelder (GER, KTM), 40 p.; 9. Liam Everts (BEL, KTM), 37 p.; 10. Alessandro Facca (ITA, KTM), 30.

EMX2T 250cc dopo 1 prova

Brad Anderson (GBR, KTM), 50 points; 2. Vaclav Kovar (CZE, GAS), 42 p.; 3. Andrea Gorini (SMR, YAM), 33 p.; 4. Todd Kellett (GBR, YAM), 33 p.; 5. Andero Lusbo (EST, HUS), 30 p.; 6. Ben Putnam (GBR, YAM), 26 p.; 7. Marco Lolli (ITA, YAM), 24 p.; 8. Mike Kras (NED, KTM), 22 p.; 9. Matt Burrows (GBR, HUS), 21 p.; 10. Emanuele Alberio (ITA, HUS), 21 p.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.