MANTOVA – LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA NELLA SCUOLA DELL’INFANZIA COMUNALE MARIA MONTESSORI

martinelliLunedì 28 ottobre saranno consegnati i lavori per realizzare un intervento di efficientamento energetico nella scuola dell’infanzia comunale Maria Montessori. Il cantiere si concluderà nel febbraio del 2020. L’intervento consentirà la riqualificazione energetica della scuola con il cambio di prestazione energetica dell’immobile che passerà dalla classe D alla classe B.

Il nostro impegno per migliorare gli ambienti scolastici va avanti a pieno ritmo – ha detto l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Mantova Nicola Martinelli –. E’ l’ennesimo cantiere che si apre in una scuola della città e questo testimonia il nostro impegno su questo fronte. I primi interventi saranno sul tetto, mentre i serramenti saranno rifatti durante la pausa natalizia”.

I lavori prevedono l’isolamento termico della copertura e la sostituzione degli infissi nell’edificio pubblico di piazzale Michelangelo 18 per contenere i consumi energetici e ottimizzare il rapporto tra il fabbisogno energetico (di luce e gas) e il livello delle emissioni come chiedono gli obiettivi dalle norme europee e delle leggi italiane. Gli interventi di isolamento della copertura e la sostituzione dei serramenti renderanno maggiormente confortevoli gli ambienti interni utilizzati dai bambini e ridurranno i consumi energetici. Si limiterà il fabbisogno di energia dell’edificio attraverso l’isolamento dei sottotetti e la sostituzione dei serramenti, con sistemi più performanti e coibentati in grado di contenere la dispersione di calore.

MARIANNA PAVESISono felice di queste opere che vanno a migliorare l’efficientamento energetico della scuola per l’infanzia Montessori – ha sottolineato l’assessore comunale Marianna Pavesi –. Il settore delle Politiche educative sta lavorando ad un percorso di formazione dei docenti sulla sostenibilità nell’azione pedagogica, sostenibilità che trova concretizzazione nelle opere messe in campo dal settore Lavori pubblici, in una ideale sinergia tra settori”.

Le opere comporteranno un investimento di 130mila euro e sono state finanziate dal Ministero dello Sviluppo Economico grazie alla legge riguardante i contributi per l’efficientamento energetico e lo sviluppo territoriale sostenibile in favore dei Comuni per la realizzazione di progetti relativi a investimenti su questo versante contenuti nel decreto Crescita.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.