MANTOVA – A TU PER TU IN LIBRERIA CON GIANCARLO MALACARNE con RITUALI E RICETTE DELLA TRADIZIONE DOLCIARIA MANTOVANA

rituali e ricette malacarneLa Libreria “Il Rio”, che ospita solo le edizioni dei marchi Oligo Editore e Il Rio Edizioni, prosegue con il nuovo ciclo di incontri dove, come dichiarato dal nome dell’iniziativa, sarà possibile incontrare “a tu per tu” gli autori della casa editrice mantovana. Nella piccola e accogliente libreria di piazza Mantegna, accanto alla basilica di Sant’Andrea, tutti coloro che lo vorranno potranno, da soli o in gruppetti di due o tre persone, accomodarsi nel nuovo salottino ricavato tra libri e scaffali, per conoscere di persona e senza filtri lo scrittore ospite della giornata.

Il prossimo 15 novembre dalle 16.00 alle 19.00 sarà la volta di Giancarlo Malacarne, autore di Rituali e ricette della tradizione dolciaria mantovana (Il Rio Edizioni).

Ci siamo chiesti se nel panorama editoriale mantovano, ricco di saggi di carattere scientifico, potesse assumere significato proprio un contributo di studio volto a scandagliare gli imperscrutabili cammini del gusto, che mirasse a cogliere negli infiniti elementi distintivi del dolce quel contesto di piacere e di tradizione che ancora fortunatamente opera a livello familiare e territoriale, portando sulla tavola i segni incancellabili di una stagione immortale di saperi e di sapori. Il nostro tempo tende a rivitalizzare una stagione ormai sepolta, e per questo deve portare un frutto nuovo, una resurrezione, un nuovo Rinascimento. Allora vogliamo narrare di un processo che si diparte nei “territori del dolce” dal Medioevo al passato prossimo, ovvero quello che sta immediatamente alle nostre spalle, senza farci condizionare dagli amarcord ad ogni costo, convinti come siamo che la tradizione in tavola non sia da guardare con occhi nostalgici, ma da rielaborare attraverso il gusto che permea il quotidiano. Essa non dev’essere il nostro rimpianto ma il nostro orgoglio.

GIANCARLO MALACARNE, storico e giornalista, è dal 1996 direttore della rivista d’arte, storia e cultura “Civiltà Mantovana” (Comune di Mantova), per la quale ha redatto numerosi saggi; collabora con giornali, riviste e pubblicazioni di carattere storico. Apprezzato conferenziere, ha partecipato a convegni e seminari di studio in Europa e negli Emirati Arabi; ha curato l’allestimento delle mostre araldiche nel Palazzo Ducale di Sabbioneta (1992) e nel Palazzo Ducale di Mantova (1993); oltre alle rassegne Gonzaga – I volti della storia (Museo Diocesano Francesco Gonzaga, 2015) e Mantova delle Acque (Mantova, Museo della Città Palazzo di San Sebastiano, 2017). Nel 2004 gli è stato assegnato il Primo Premio Nazionale “Orio Vergani” dell’Accademia Italiana della Cucina per il libro Sulla mensa del Principe. Tra gli altri titoli maggiormente significativi, si ricordano: Araldica Gonzaghesca (1992); Il mito dei cavalli gonzagheschi (1995); la trilogia “Solenni allegrezze” con Le cacce del Principe (1998), Sulla mensa del Principe (2000), Le feste del Principe (2002); l’opera in cinque tomi I Gonzaga di Mantova (2004-2009); Gonzaga: Genealogie di una dinastia (2010); Fruscianti vestimenti e scintillanti gioie – La moda a corte nell’Età gonzaghesca (2012), Il trionfo del gusto – La cucina nell’Età Gonzaghesca tra alimentazione e ritualità conviviali (2013); La cucina mantovana nel XIX e XX secolo – La tradizione retaggio culturale familiare e territoriale (2013); Panhistoria: La tradizione del pane nel Mantovano – Sacralità Simboli Suggestioni (2015); Voluptas – Una galassia di stelle (convivio a Palazzo Te) (2015); Mantovanellevene – Viaggio nella città dell’Indovina, per le fotografie di A. Giovannini (2016); Ettore Allari – Uomo Maestro Poeta, a cura di G. Malacarne, G. Mantovani (2017); Onore gloria vanità – Il duello nell’Italia del Cinquecento (2017); Gonzagacittà – Il fascino di una storia, per le fotografie di A. Giovannini (2018).

Libreria Il Rio di Piazza Mantegna 6 a Mantova

 

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.