MANTOVA E PROVINCIA: INTENSI CONTROLLI DEI CARABINIERI. QUETTRO DECUNCIATI

carabinieri controlli.jpgNel corso del fine settimana i Carabinieri della Compagnia di Mantova, con il supporto di una squadra di intervento operativo del 3° Reggimento Lombardia, hanno denunciato quattro persone.

In particolare presso un noto supermercato del centro cittadino un minore, di origine straniera, appena sedicenne, è stato denunciato per il furto di una bottiglia di vodka. Il ragazzo all’uscita del market è stato immediatamente bloccato e la refurtiva è stata restituita.

 

Un 60enne campano, con numerosi precedenti di polizia, è stato invece deferito all’Autorità Giudiziaria per possesso di distintivi contraffatti. Nel corso di un normale controllo alla circolazione stradale non è passata inosservata ai Carabinieri una placca del portafoglio del tutto identica a quelle in uso alle forze dell’ordine. La successiva perquisizione veicolare ha consentito di rinvenire e sottoporre a sequestro ulteriori oggetti tra indumenti e distintivi vari.

Nei guai anche un cittadino che ha “clonato” la targa anteriore della propria autovettura, denunciata smarrita. Anziché reimmatricolare il veicolo ha optato con una soluzione fai-da-te. Dovrà rispondere di uso di atto falso.

Nel corso delle operazioni di identificazione nei luoghi abitualmente frequentati da pregiudicati e nelle aree caratterizzate da degrado, i militari hanno denunciato un albanese per soggiorno illegale all’interno del territorio dello stato. Dagli accertamenti è emerso che era stato già rigettato il rinnovo del permesso di soggiorno. Per lui scatterà l’espulsione.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.