MANTOVA – È PRONTO IL NUOVO SGAMBATOIO IN PIAZZA VIRGILIANA

Sono terminati i lavori per la realizzazione dell’area dedicata ai cani in piazza Virgiliana, richiesta da molti cittadini, anche attraverso una petizione, che ora è già pronta ad essere utilizzata. L’Amministrazione Palazzi, con un investimento di circa 15mila euro, ha realizzato dunque anche in questo importante parco cittadino uno sgambatoio ampio e attrezzato.

Sgambatoio piazza Virgiliana.jpg

L’area in questione occupa una parte dietro al monumento di Virgilio, sul lato sinistro guardando la statua (lato campo calcio), in una zona residuale rispetto alla parte più monumentale della piazza verde. L’area è di circa 40×20 metri, e occupa comunque una porzione limitata della fascia alberata posta tra il giardino vero e proprio e le mura. Lo spazio rimane ombreggiato e funzionale per i tanti possessori di cani che frequentano piazza Virgiliana e garantirà in modo più efficace la distinzione con le aree dedicate al gioco e al passeggio.

martinelli

Siamo felici di poter dare ai frequentatori di piazza Virgiliana anche uno sgambatoio per i loro amici a quattro zampe – ha detto l’assessore del Comune di Mantova Nicola Martinelli –. La realizzazione di questa area per i cani, già approvata in un progetto datato 2017, è stata espressamente richiesta dai residenti con una raccolta di firme. Abbiamo e stiamo dedicando molte risorse alla riqualificazione di piazza Virgiliana, infatti, oltre al nuovo campetto da calcio e all’attuale sgambatoio, è prevista la sostituzione di tutti i punti luce con una complessiva riqualificazione dell’illuminazione di tutto il parco”.

La recinzione dello sgambatoio è rigida, con montanti di sostegno e interasse di due metri, dotata di un ingresso pedonale e uno carrabile, per garantire l’accesso dei mezzi per le ordinarie manutenzioni.

E’ stato dedicato uno specifico cestino per la raccolta delle deiezioni dei cani, poiché ovviamente corre l’obbligo ai proprietari di raccoglierle.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.