COMUNE DI MANTOVA APPROVA IL PROGETTO ESECUTIVO DI UN ALLOGGIO PER GENITORI SEPARATI O DIVORZIATI

La Giunta Palazzi mercoledì 11 dicembre ha approvato il progetto esecutivo riguardante la ristrutturazione di un alloggio in via Juvara 50 nel quartiere di Lunetta, nel condominio “Diversivo due”.

NICOLA MARTINELLI

Il Comune di Mantova si fa carico delle difficoltà delle fasce deboli per la quale l’ente ha ogni anno aggiunto un milione di euro nel capitolo di bilancio destinato al welfare – ha dichiarato l’assessore ai lavori pubblici Nicola Martinelli -. Il progetto in questione è destinato a genitori separati o divorziati che vivano in condizioni di pesante disagio economico o sociale, e particolarmente quando tali ex coniugi contemplino la presenza di figli minori”.

L’intervento comporta un investimento di 58mila euro, 49.300 (l’85%) provengono da un contributo concesso dalla Regione Lombardia attraverso l’Ats Valpadana.

Proseguiamo i lavori di recupero del patrimonio di alloggi di edilizia residenziale pubblica – ha continuato Martinelli – sviluppando gli alloggi temporanei aventi il contratto della durata massima di un anno che rispondono all’esigenza di mettere avere alloggi emergenziali in città per necessità e urgenza. In questo caso le persone arrivano da esperienze di separazioni o divorzi con la presenza del minore”.

Saranno realizzare opere interne di ristrutturazione con la demolizione e la ricostruzione delle tramezze, la ristrutturazione dei servizi igienici, il rifacimento e le finiture interne (pavimenti e serramenti) e dell’impianto elettrico. Verrà anche installato il servoscala e adeguato l’impianto ascensore per abbattimento delle barriere architettoniche. I lavori inizieranno in febbraio e termineranno nel maggio del 2020.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.