CORONAVIRUS MANTOVA: MERCATO SUINI LA CUN IN VIDEOCONFERENZA. VERONESI: prezzi dei capi grassi da macello in aumento

MANTOVA (26 febbraio) – L’ordinanza del presidente di Regione Lombardia di concerto col ministro della Salute per evitare il contagio da Coronavirus vieta la riunione di domani in Borsa merci per le Commissioni uniche nazionali dei suinetti e dei suini grassi da macello.

Scambio di informazioni via webcam, dunque, per i commissari designati in Cun e modalità del tutto inedita di confronto per la rilevazione del prezzo dei maiali.

Claudio Veronesi, commissario della parte allevatoriale espressione di Coldiretti Mantova, ribadisce il sentiment della settimana scorsa e indica prezzi dei maiali del circuito tutelato in aumento.

Per tutta la settimana i maiali sono stati venduti ai macelli a una cifra superiore a 1,60 euro al chilogrammo – dichiara Veronesi – a conferma di un trend rialzista delle quotazioni. Inoltre, altri due fattori depongono per un incremento dei prezzi: il quarto incremento consecutivo delle rilevazioni in Germania, con l’ultima seduta di borsa che ha decretato una crescita di sei centesimi al chilogrammo, e la mancanza di carne nella grande distribuzione”.

La suinicoltura non ha avuto, almeno in provincia di Mantova, problemi di sorta connessi  all’emergenza da Coronavirus, tuttavia l’assalto ai supermercati da parte delle famiglie italiane ha portato a un ammanco di circa il 20-30% della carne sui banchi vendita.

Una domanda superiore all’offerta e una disponibilità di carne suina che per i prossimi due-tre mesi dovrebbe diminuire – conclude Veronesi – innesca inevitabilmente una dinamica positiva per i prezzi dei suini”.

 

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.