I CARABINIERI DENUNCIANO UN  21ENNE PER CIRCONVENZIONE DI INCAPACI E SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI

carabinieri castiglione delle stiviereI Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Castiglione delle Stiviere, al termine di una complessa attività investigativa, hanno denunciato in stato di libertà J.S. 21enne residente a Castiglione delle Stiviere, per circonvenzione di incapaci e detenzione, ai fini di spaccio, di sostanze stupefacenti.

I Carabinieri, che da tempo avevano avviato una articolata attività di indagine, hanno smascherato J.S. il quale si è fatto consegnare in più occasioni, tra il 2018 ed il 2019, da un giovane ragazzo residente nell’alto mantovano, approfittando del disturbo evolutivo specifico di apprendimento da cui è affetto, vari gioielli in oro ed orologi per un valore approssimativo di euro 50.000,00 (cinquantamila), appartenenti alla madre della giovane vittima.

Nello specifico, il 21enne raggirava la vittima riferendogli di avere bisogno di denaro per riparare l’autovettura, di essere stato minacciato di morte da parte di alcuni rom poiché, a suo dire, i gioielli avuti in precedenza erano risultati falsi e di conseguenza doveva risarcirli con 1.500,00 euro ed altri raggiri vari, cedendogli anche, in più occasioni, della sostanza stupefacente del tipo “hashish”.

I Carabinieri, durante le indagini, hanno effettuato vari riscontri presso i compra oro dell’alto mantovano e del basso bresciano, dove alcuni gioielli erano stati ceduti.

L’operazione ribadisce ancora una volta la centralità dell’attenzione investigativa che la Compagnia Carabinieri di Castiglione delle Stiviere continua a rivolgere sull’intero territorio dellalto mantovano.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.