CORONAVIRUS, FUORI DALLA PROVINCIA DI RESIDENZA CON GROSSI CACCIAVITE: DUE ROMENI DENUNCIATI DAI CARABINIERI

SAN GIORGIO BIGARELLO - DENUNCIATI DUE ROMENI PER GRIMALDELLI1.jpg

SAN GIORGIO-BIGARELLO POSTI DI CONTROLLI DEI CARABINIERI 

San Giorgio-Bigarello, 28 marzo – Nonostante il particolare momento storico, e le strade praticamente deserte, due romeni, residenti nella provincia di Verona, pensavano di passare inosservati tra corrieri e lavoratori autorizzati. Ma non hanno fatto i conti con i numerosi posti di controllo disseminati per le strade mantovane.

SAN GIORGIO BIGARELLO - DENUNCIATI DUE ROMENI PER GRIMALDELLI

SAN GIORGIO BIGARELLO – GROSSI CACCIAVITE E TAGLIERINI TROVATI DAI CARABINIERI IN AUTO DEI ROMENI

Infatti i carabinieri della Stazione di San Giorgio Bigarello, hanno sorpreso i due, a bordo di una Alfa Romeo, per le strade di Castelbelforte in atteggiamento sospetto. Le giustificazioni fornite non sono state sufficienti per i militari ed i successivi controlli alle banche dati, entrambi con numerosi precedenti, hanno fatto scattare la perquisizione veicolare e personale.

Considerato che entrambi non risultano svolgere alcuna attività lavorativa, è stato sufficiente rinvenire tre grossi cacciavite, sotto i sedili dell’auto, per far scattare la denuncia per possesso ingiustificato di grimaldelli e porto di oggetti atti ad offendere.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.