BANDO FAI CREDITO – CAMERE DI COMMERCIO stanziano oltre 9 milioni per far ripartire l’economia lombarda. CCIAA MANTOVA 730.000 € per imprese mantovane

Mantova, 22 aprileSostegno immediato alla liquidità: è il primo impegno concreto

Carlo Zanettidelle Camere di Commercio lombarde assieme a Regione Lombardia a favore del sistema imprenditoriale del nostro territorio per consentire all’economia di ripartire.

La Camera di Commercio di Mantova ha aderito al Bando FAI CREDITO mettendo a disposizione 730.000,00 euro destinati alle imprese mantovane. L’iniziativa consentirà di erogare contributi in abbattimento del tasso di interesse applicato ai finanziamenti bancari per operazioni di liquidità.

“In questo momento di estrema difficoltà molti esercizi commerciali hanno dovuto sospendere le loro attività; laddove possibile le nostre imprese continuano, con tutte le attenzioni e i presidi necessari a protezione del personale, ad assicurare la produzione di beni e servizi così importanti per mantenere occupazione e creazione di valore.

La pandemia in atto sta colpendo il cuore dell’economia del nostro Paese” – ha dichiarato il Presidente della Camera di Commercio di Mantova Carlo Zanetti – “e sono necessarie azioni di sostegno alle nostre imprese per garantire la continuità aziendale e la possibilità di disporre di risorse.

Il bando  FAI CREDITO consente di sostenere da subito la liquidità delle nostre imprese per facilitare la ripartenza, una volta terminata l’emergenza sanitaria.”

Il bando FAI CREDITO si pone l’obiettivo di ridurre il pricing dei finanziamenti concessi alle PMI lombarde di tutti i settori. L’iniziativa è realizzata in accordo con Regione Lombardia, Assessorato allo Sviluppo Economico e Assessorato all’Agricoltura,   Alimentazione e Sistemi Verdi, all’interno degli interventi sul credito, nell’ambito dell’Accordo per lo sviluppo e la competitività del sistema economico lombardo. La dotazione complessiva è di euro 11.600.000,00, di cui due milioni e mezzo di euro stanziati da Regione Lombardia e 9 milioni e 100.000 euro stanziati dalle Camere di Commercio lombarde.

Il bando è rivolto alle Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI) lombarde che hanno stipulato un contratto di finanziamento di durata superiore ai 12 mesi a partire dal 24 febbraio scorso e prevede agevolazioni nel limite di 100.000 euro per operazioni di liquidità di importo minimo pari a 10.000 euro.

Le facilitazioni per le imprese riguardano l’abbattimento degli interessi fino al 3% e  fino ad un massimo di 36 mesi, con un massimale di 5mila euro. Viene riconosciuta inoltre una copertura del 50% dei costi di garanzia, comprensiva dei costi di istruttoria, fino ad un valore massimo di 1.000 euro.

Sono ammissibili esclusivamente i finanziamenti con un tasso applicato dall’intermediario finanziario nel limite massimo del 5%.

Le domande possono essere presentate in modalità telematica con firma digitale sul sito http://webtelemaco.infocamere.it già a partire da Martedì 29 aprile direttamente dalle imprese, oppure  attraverso i Confidi di riferimento.

Ulteriori informazioni e il testo completo del bando sono disponibili sui siti delle Camere di Commercio lombarde e di Unioncamere Lombardia all’indirizzo web www.unioncamerelombardia.it .

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.