CLEANTE SCARDUELLI CONFERMATO PRIMARIO DELLA RIABILITAZIONE CARDIORESPIRATORIA ASST MANTOVA

Clemente Scarduelli.jpg

Mantova, 1 settembre – Si conferma al vertice della struttura, dopo avere ricoperto per alcuni mesi l’incarico di facente funzione Cleante Scarduelli, direttore della Riabilitazione Cardiorespiratoria dopo essere stato selezionato da una graduatoria del 2018 e il suo incarico inizierà il 16 settembre.

Laureato con lode in Medicina e Chirurgia nel 1981, Cleante Scarduelli si è specializzato in Tisiologia e Malattie dell’Apparato Respiratorio e in Cardiologia. Ha conseguito anche la certificazione AIPO in qualità di esperto dei disturbi respiratori nel sonno nel 2019.

Approda all’ospedale di Mantova nel 1986, in Pneumologia. Fino al 2005, è stato il medico responsabile della Riabilitazione Intensiva e del programma di Assistenza Respiratoria Domiciliare occupandosi principalmente delle complicanze cardiovascolari nel paziente respiratorio critico. Dal 2010 al 2015 ha avuto l’incarico di alta specializzazione in Riabilitazione Respiratoria, mentre dal 2015 al 2019 è stato responsabile della struttura di Riabilitazione Specialistica Respiratoria e disturbi del sonno. Inoltre è stato docente per 15 anni all’Università di Brescia per il corso di laurea in fisioterapia.

Il professionista conta oltre 115 pubblicazioni scientifiche su riviste nazionali e internazionali, dieci delle quali sono indicizzate su PubMed. Ha trattato principalmente tematiche quali l’insufficienza respiratoria acuta e cronica, la ventilazione meccanica non invasiva, le apnee ostruttive nel sonno e le loro complicanze cardiovascolari, le complicanze respiratorie dei pazienti sottoposti ad intervento cardiochirurgico.

Ha partecipato a oltre 80 corsi, congressi o convegni, sia nazionali che internazionali, in qualità di relatore.

È stato in prima linea nella lotta al Covid-19 nei mesi di marzo, aprile e maggio assistendo i pazienti ricoverati in Terapia sub Intensiva respiratoria a Mantova.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.