PROSEGUONO LE BONIFICHE NEL SIN DI MANTOVA: L’ASSESSORE ALL’AMBIENTE MURARI HA INCONTRATO ENI REWIND E VERSALIS

andrea-murari

Mantova, 1 settembre – Si è tenuto giovedì 27 agosto presso il Comune di Mantova l’incontro fra l’assessore all’Ambiente, Andrea Murari, e i rappresentanti di Eni Rewind, società ambientale di Eni e Versalis, società chimica di Eni, per un dettagliato aggiornamento sullo stato di avanzamento delle bonifiche all’interno del sito industriale Eni di Mantova. Con l’occasione le due società di Eni hanno confermato al Comune l’impegno da sempre dedicato alle attività ambientali nel Sin di Mantova, che contempla anche la messa in sicurezza di tutte le aree del sito.

In particolare, nell’area Collina proseguono le attività di scavo e smaltimento dei terreni contaminati oltre l’avvio della posa delle palancole nell’area cratere che permetterà la successiva fase di scavo in sicurezza; nella Sala Celle sono in corso le attività propedeutiche alla rimozione della canalette interrate e al contempo proseguono gli emungimenti di sicurezza delle acque sotterranee; nei cumuli area N sono state completate le attività preparatorie per iniziare la caratterizzazione dei materiali costituenti i cumuli e sono in corso  le attività di monitoraggio delle acque sotterranee.

Al contempo i rappresentanti aziendali hanno informato che la fase di transizione per il subentro di Edison nelle attività di bonifica, a seguito dei decreti emessi dal Ministero dell’Ambiente stante la sentenza del Consiglio di Stato, si sta svolgendo senza soluzione di continuità nelle attività ambientali attraverso un rapporto tecnico e collaborativo fra Edison e Versalis/Eni Rewind, finalizzato a fare in modo che il passaggio di consegne avvenga in modo efficace ed efficiente.

MANTOVA Inquadramento territoriale.jpg

Abbiamo avuto l’importante conferma che le bonifiche del Sin proseguono speditamente – ha afferma l’assessore Murari -. I nuovi ricorsi di Edison, di cui abbiamo avuto notizia nei giorni scorsi, non avranno alcun impatto negativo sugli interventi. È importante in questo senso che sia stata garantita assoluta continuità rispetto al lavoro puntuale svolto fino ad ora da Versalis ed Eni Rewind”.

MANTOVA Panoramica (Fonte Google Maps)

MANTOVA Panoramica (Fonte Google Maps) (ARPA Lombardia)

Il SIN di Mantova è stato inserito nei Siti di bonifica di Interesse Nazionale con la legge n. 179 del 2002. La perimetrazione, individuata con decreto ministeriale del 7 febbraio 2003, delimita una superficie di 1030 ettari in cui sono incluse sia aree pubbliche che private.

Nel SIN sono distinguibili tre comparti ambientali:

  • i Laghi di Mantova (Lago di Mezzo e Inferiore)
  • il Polo Chimico, che occupa una superficie di 3,5 Kmq (quanto il centro abitato della città di Mantova) e dove sono presenti diversi insediamenti produttivi, tra cui spiccano il petrolchimico del gruppo ENI (Versalis, Syndial, EniPower), aziende multinazionali come la ex Raffineria IES (gruppo MOL), Belleli Energy e altre realtà industriali medio-piccole;
  • la riserva naturale della Vallazza, le aree umide e alcuni tratti del fiume Mincio che rappresentano il bersaglio ambientale della contaminazione proveniente dal polo chimico.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.