PEGOGNAGA: CITTADINO MAROCCHINO ARRESTATO PER VIOLAZIONE DI DOMICILIO

A seguito di una mirata attività d’indagine, i Carabinieri della Stazione di Pegognaga hanno arrestato un cittadino marocchino  di 32 anni, disoccupato, che da alcuni giorni aveva occupato abusivamente una abitazione sita in Pegognaga.

Le indagini sono partite dalla denuncia della proprietaria poiché ignoti, dopo aver danneggiato la porta d’ingresso posta sul retro dell’abitazione, erano penetrati all’interno ed avevano lasciato i propri effetti personali. A quel punto i Carabinieri, nel corso delle prime ore di lunedì scorso, hanno osservato l’abitazione ed hanno bloccato il cittadino marocchino che aveva occupato abusivamente quell’immobile. Il giovane è stato identificato e condotto presso gli uffici del Comando Stazione di Pegognaga.

Al termine degli accertamenti è stato dichiarato in stato di arresto per violazione di domicilio aggravata. Il pubblico ministero di turno della Procura della Repubblica di Mantova, avvertita telefonicamente degli accertamenti svolti, ha disposto che l’uomo venisse trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa del giudizio direttissimo che si è celebrato alle ore 11.00 di oggi e conclusosi con la condanna alla pena della reclusione di uno e quattro mesi, con obbligo di dimora nel Comune di Bondeno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.