FONDAZIONE FRANCHETTI PREMIA CON BORSA DI STUDIO LA SECONDA TRANCHE DI UNIVERSITARI MANTOVANI MERITEVOLI

MANTOVA – La Fondazione Franchetti nel luglio scorso aveva premiato ventiquattro studenti universitari mantovani con le consuete borse di studio. Purtroppo, data la delicata situazione, la tradizionale cerimonia presso l’aula Magna della Fum non si era svolta.

Ora l’Istituto mantovano, con sede in via Pescheria 22, ha consegnato altri undici assegni di studio a tutti quegli universitari che hanno completato gli esami entro la fine di settembre, raggiungendo così i crediti ed il profitto richiesti dal bando della Fondazione.

“Con grande dispiacere non abbiamo potuto premiare i giovani studenti direttamente durante la consueta cerimonia alla Fum – ha detto il presidente del Franchetti Aldo Norsa –, ma naturalmente ci siamo impegnati per garantire gli assegni di studio, premiando così il loro impegno. Ritengo – ha sottolineato Norsa – che queste borse di studio, con assegni individuali che vanno dai 1.000 ai 2.500 euro, siano un contributo importante per i giovani universitari e le loro famiglie, specialmente in questo delicato periodo sociale ed economico che stiamo vivendo”.

In totale, quindi, per l’anno accademico 2019/2020 sono stati 35 gli studenti meritevoli premiati con le borse di studio Franchetti. “Ricordo – ha detto infine il presidente Norsa – che a breve la Fondazione pubblicherà il nuovo bando per gli assegni di studio 2020/2021. Invito gli universitari mantovani, coadiuvati dalle loro famiglie, a partecipare in modo da poter ottenere un contributo economico importante per i loro studi”. Informazione e bandi sul sito Internet: www.istitutofranchetti.it

Ecco gli undici nuovi premiati dalla Fondazione Franchetti per l’anno accademico 2019/2020, in ordine alfabetico:

Bahreddine Samir, Della Rosa Alberto, Galuppini Fabio, Galuzzi Giacomo, Gargano Olga, Isopi Letizia, Mora Andrea, Nuzzolese Maria, Oliani Andrea, Pedrazzani Sebastiano, Rossi Chiara.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.