INCROCIO DI STRADELLA, APPROVATO IL PROGETTO PER ROTATORIA EX SS 10 E SP 71

MANTOVA – Approvato il Progetto di Fattibilità tecnica ed economica dei lavori per la realizzazione di una rotatoria tra la ex SS n.10 e la SP n. 71 a Stradella di San Giorgio Bigarello. L’ok è arrivato con la firma del decreto da parte del Presidente della Provincia Beniamino Morselli.

Lungo la ex SS n. 10 “Padana Inferiore” nel centro abitato della frazione, vi è un’intersezione a raso con la provinciale 71 e con la strada comunale “Ghisiolo”.

L’incrocio è attualmente canalizzato con isole spartitraffico dal lato della SP n. 71 e di Via Ghisiolo e con diritto di precedenza sulla ex SS n. 10.

La manovra di immissione con svolta a sinistra dalla SP 71 sulla ex SS 10 attualmente comporta un notevole grado di difficoltà a causa degli elevati flussi di traffico presenti lungo la ex SS 10.

Anche la svolta a sinistra dalla ex SS 10 verso la SP 71 risulta difficoltosa per lo stesso motivo.

Inoltre la ex SS 10 nel tratto in esame presenta un lungo rettilineo che induce chi la percorre a procedere con un’elevata velocità anche superiore al limite dei 50 all’ora previsto lungo il medesimo tratto.

Tutto questo peggiora ulteriormente le condizioni di esecuzione delle manovre di immissione. Pertanto si creano problemi di sicurezza per l’utenza, con la formazione,  inoltre di code, specie nelle ore di punta, e si incrementa il rischio di incidenti.

“Il problema – spiega il presidente Beniamino Morselli – può essere risolto con la realizzazione di una intersezione a rotatoria con diritto di precedenza sull’anello giratorio. I miglioramenti che ne deriveranno saranno rappresentati da una riduzione della velocità dei veicoli che impegnano l’intersezione, grazie ad una attenta calibratura delle geometrie delle corsie di immissione e di uscita e all’imposizione dell’obbligo della precedenza lungo tutte le corsie di immissione. Beneficio primario sarà la riduzione della probabilità di incidenti e comunque il calo dell’entità del danno, qualora si verificassero sinistri, grazie alla riduzione della velocità dei veicoli che giungono in prossimità dell’incrocio. La presenza di una rotatoria servirà anche a moderare la velocità media di attraversamento del centro abitato di Stradella lungo la traversa interna della ex SS 10”.

L’opera, il cui costo complessivo è stato stimato in 750 mila euro, sarà finanziata per 600 mila euro dalla Provincia (attraverso alienazioni) e per 150 mila dal Comune di San Giorgio Bigarello.

Il Servizio Progettazione Stradale dell’ente di Palazzo di Bagno ha redatto il progetto di fattibilità tecnica ed economica. L’opera è inserita nella proposta di programma triennale dei lavori pubblici dell’amministrazione di via Principe Amedeo ed è prevista nell’anno 2022.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.