IRETI e AIMAG: PROVINCIA DI MANTO DÀ IL VIA LIBERA AL METODO TARIFFARIO: AUMENTO. I costi per una famiglia media passeranno da 337 a 355 euro all’anno

Via libera anche al metodo tariffario idrico per il periodo 2020 – 2023, per il gestore del servizio idrico integrato IRETI S.P.A. Il Consiglio Provinciale a maggioranza ha approvato il Programma degli interventi per il quadriennio 2020-2023, il Piano delle Opere Strategiche 2020-2027 e il Piano Economico finanziario, composto da Piano tariffario, Rendiconto finanziario e Conto economico che rileva l’andamento dei costi di gestione e di investimento, nonché la previsione annuale dei proventi da tariffa con esplicitati i connessi valori del moltiplicatore tariffario ed il connesso vincolo dei ricavi.

Considerato che il termine di affidamento della concessione del gestore è previsto per il prossimo 24 maggio 2021, per il gestore IRETI S.p.A., a fronte di interventi per 353.067,71 euro al netto dei contributi, il Piano Economico finanziario per il periodo 2020- 2021 prevede:

  •  – per l’anno 2020 un incremento tariffario del 4,7% rispetto all’anno precedente;
  •  – per l’anno 2021 un incremento tariffario del 5,2% rispetto all’anno precedente

I costi per una famiglia media passeranno da 337 euro all’anno a 355.

Stessa proceduta anche per il gestore AIMAG S.p.A., a fronte di interventi per un importo di € 1.480.000,00, al netto dei contributi, il Piano Economico finanziario per il periodo 2020-2023 prevede:- per l’anno 2020 la tariffa rimane invariata rispetto all’anno precedente;- per l’anno 2021 la tariffa rimane invariata rispetto all’anno precedente;- per l’anno 2022 un incremento tariffario del 0,5% rispetto all’anno precedente;- per l’anno 2023 un incremento tariffario del 0,5% rispetto all’anno precedente; – un valore residuo a fine concessione pari a € 7.516.71

Il Consiglio anche in questo caso ha votato a maggioranza a favore.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.