DAZI UE-USA, COLDIRETTI MANTOVA: ACCORDO SALVA EXPORT AGROALIMENTARE DOP/IGP.

“Grazie all’accordo fra Unione europea e Stati Uniti, che hanno raggiunto un accordo per la fine della disputa relativa alle controversie Airbus-Boeing per i prossimi cinque anni si aprono nuove prospettive per il Made in Italy e, in particolare, per alcuni prodotti di qualità del nostro territorio come Grana Padano e Parmigiano Reggiano. È una notizia molto positiva per il settore e ci auguriamo che possa ripartire di slancio un mercato così rilevante per l’alimentare anche mantovano”.

Così il presidente di Coldiretti Mantova, Paolo Carra, in riferimento all’annuncio del presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen sull’accordo con il presidente Usa Joe Biden per la fine della disputa relativa alle controversie Airbus-Boeing per i prossimi cinque anni.

Nel 2020, secondo i dati della Camera di Commercio di Mantova, l’export del settore agroalimentare provinciale ha superato i 761 milioni di euro, in crescita del 13% rispetto al 2019.

 L’intesa tra Usa e Ue arriva – sottolinea la Coldiretti – a poco più di tre mesi dalla sospensione temporanea della tariffa aggiuntiva del 25% su una lunga lista di prodotti importati dall’Italia e dall’Unione Europea entrata in vigore il 18 ottobre 2019 per iniziativa di Donald Trump. 

“Con il presidente Usa Biden è importante l’avvio di un dialogo costruttivo per tornare a crescere insieme in un momento drammatico per gli effetti della pandemia” sottolinea il presidente della Coldiretti Ettore Prandini nel sottolineare che “gli Stati Uniti rappresentano nell’agroalimentare Made in Italy il primo mercato di sbocco fuori dai confini comunitari per un valore record di 4,9 miliardi in cibi e bevande nel 2020 ma in calo del 2% nel primo trimestre del 2021 secondo elaborazioni su dati Istat”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.