SILVIA CAIMI, L’ARTISTA MANTOVANA DA OTTOBRE ESPONE AD EXPO 2020 ABU DHABI-DUBAI 2020

«Disegnare è dipingere l’anima e definirla.»

JUMP 96 oil on canvas – 100×200 cm (2020)

Un anno ricco di successi per l’artista mantovana Silvia Caimi, invitata a partecipare all’esposizione Universale 2020 di prossima apertura a Dubai negli Emirati Arabi. Appuntamento speciale quello dell’Expo 2020 Abu Dhabi-Dubai, al via il 1° Ottobre 2021 e che si protrarrà sino al 31 marzo 2022.

Silvia Caimi sarà tra gli artisti ad aprire, con il primo speciale allestimento, “Pace e Amore” la mostra d’arte internazionale interconfessionale, nata nel 2018 presso la Grande Moschea di Roma e che sarà parte rilevante degli official events in terra araba. Le sale in cui ogni mese sarà presentato un nuovo allestimento ideato appositamente per pochissimi artisti e poche opere, sono proprio accanto alle architetture del Louvre Due al Manarat al Saadiyat, nell’isola dei musei di Abu Dhabi, sede del Louvre e del Guggenheim. 

Silvia Caimi si inserisce nel futuristico scenario dell’Esposizione Universale di Dubai dal tema “Collegare le Menti, Creare il Futuro” con l’opera JUMP 96 (2020, olio su tela 100×200 cm), una grande tela monocroma che raffigura il campione di tennis Roger Federer in azione.  “E’ un onore per me – dichiara l’artista – rievocarne la presenza e la gestualità nella terra che lo ospita sempre con grande favore, certa che l’opera possa rappresentare, attraverso il linguaggio universale dello sport, la tenacia, la determinazione e l’operosità dell’Europa in una delle manifestazioni più prestigiose al mondo nel dialogo tra popoli.” 

Il contesto prestigioso si è arricchito con il catalogo dell’Editoriale Giorgio Mondadori che verrà presentato nelle prossime settimane presso il Senato della Repubblica e il teatro della Grande Moschea di Roma, alla presenza delle istituzioni arabe e italiane.  Il commissario dell’evento arabo d’arte contemporanea italiana Pace e Amore è Giammarco Puntelli, già direttore artistico di mostre internazionali, dagli Stati Uniti a Londra, alla Cina, autore dell’Editoriale Giorgio Mondadori di cui è titolare per ben due collane “Le Scelte di Puntelli” e “Profili d’Artista”, membro del Comitato di selezione del “Catalogo dell’Arte Moderna.

Silvia Caimi vive e lavora in Italia. Premiata con la Medaglia al merito artistico del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, in Italia espone in sedi prestigiose nelle città di Milano, Torino, Monza, Mantova, Verona, Genova, Roma, Bologna, Parma, Pietrasanta, Firenze, Assisi, Perugia, Biella, Pizzo Calabro, Spoleto e Pisa. Selezionata, partecipa ad importanti esposizioni internazionali come Milano EXPO 2015 e la Biennale di New York, oltre ad esporre al Museo Storico Nazionale di Tirana e in Gallerie a San Francisco, New York, Miami, Londra, Dubrovnik e Berlino.

Il tema chiave delle sue grandi tele monocrome a olio è il Jump, il gesto atletico della figura colto al culmine della sua estensione, metafora della tensione dell’uomo all’autentico essere. Nella sua ricerca artistica l’anima diventa l’oggetto della rappresentazione, la figurazione strumento della creazione e negazione della forma allo stesso tempo. Disegnare è dipingere l’anima e definirla, arrivando all’essenza. Le sue opere esposte vengono pubblicate su cataloghi e collane Mondadori. Nella Triennale di Roma del 2017 espone al Vittoriano ed è pubblicata su L’Espresso di Repubblica. Nel 2018 è invitata ad esporre in personale all’Istituto Italiano di Cultura a San Francisco in California ed espone a Palermo durante Manifesta 12. Dal 2014 è pubblicata nel Catalogo dell’Arte Moderna Mondadori.

https://www.singulart.com/it/artista/silvia-caimi-23629

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.