GUIDIZZOLO – TENTATE TRUFFE NEI CONFRONTI DI UN’ANZIANA SIGNORA ED AL PARROCO

Due tentate truffe, una di ieri ed una dei giorni scorsi, impongono una maggiore attenzione soprattutto da parte delle persone anziane, che non devono esitare a contattare le Forze di Polizia.

Ieri una signora 82enne di Guidizzolo denunciava che nei giorni scorsi riceveva una chiamata da un sedicente avvocato, che, per il rilascio del proprio figlio, dopo la responsabilità di un sinistro stradale, chiedeva la somma di 14.000 euro.

Il complice, subito presentatosi alla porta della signora, si limitava a chiedere un anticipo di 500 euro, ma la signora, intuendo il raggiro, alzando la voce al punto da farsi sentire dai vicini, metteva in fuga il truffatore.

Venerdì 26 novemvre il parroco di Guidizzolo riceveva una chiamata da un sedicente notaio, che rappresentava la necessità di ricevere un versamento di 1.000 euro per poter far avere alla parrocchia la donazione di euro 20.000 da parte di una parrocchiana defunta. Il temporeggiare nell’andare in banca e la chiamata di un sedicente maresciallo dei carabinieri concretizzavano in lui il fatto si trattasse di una truffa, che lo inducevano a fare denuncia.

Su entrambi i fatti indagano i carabinieri di Castiglione delle Stiviere.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.