IL TEATRO MINIMO RIAPRE I BATTENTI E LO FA CON UNA COMMEDIA DI DARIO FO E FRANCA RAME

MANTOVA – 8 marzo, la ricorrenza della Festa della donna per il teatro mantovano diventa anche la data per un significativo ritorno sulla scena degli attori della filodrammatica del Teatro Minimo. Per l’occasione verrà proposta una commedia brillante dal titolo “Coppia aperta, quasi spalancata”; testo scritto da due miti del teatro quali Dario Fo e Franca Rame.

La versione portata in scena da questa importante realtà virgiliana porterà la firma di Valter Dalcomune per la regia mentre le scene e i costumi saranno curati da Franco Ubezio mentre la fotografia da Andrea Perina.

Sul palco i protagonisti della commedia saranno in particolare: Rachele Bertelli, Emanuele Bellintani e Davide Uggeri.

La rappresentazione sarà poi replicata sabato 12, domenica 13, sabato 19, domenica 20 marzo e sabato 2 e domenica 3 aprile con i seguenti orari: il sabato alle 21:15 e la domenica alle 16:30.

Gli organizzatori ricordano che la prenotazione sarà obbligatoria telefonando tutti i giorni dalle 18 alle 19,30 allo 0376 320407 oppure al 339 6884328 e il biglietto d’ingresso avrà il costo di 13 euro per l’intero e 10 euro per il ridotto.

Per quel che concerne la storia narrata in questa pieece teatrale richiama l’attenzione delle persone su un tema delicato, per quanto lo si posso considerare oggi quasi la normalità, foriero di luoghi comuni come la vita di coppia priva di confini.

Il marito, infatti, invita la moglie, che subito si rivela restia a condividere il desiderio del consorte, a far divenire il loro rapporto aperto a più esperienze.

Un confronto tra o due che si rivela avvincente, in alcuni passaggi, delicato e rispettoso dei due ruoli in altri, e irriverenti in altri, ma che alla fine riserva la sorpresa.

Un sorpresa che però lascia l’amaro in bocca a colui che si considera una persona fondamentalmente aperta.

In definitiva se il marito è aperto tutto bene, ma se è la moglie ad essere aperta cambiano i contorni della situazione.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.