RODIGO DIVENTA UN COMUNE WISERAIR MONITORAGGIO DELLA QUALITÀ DELL’ARIA

Il servizio, offerto dalla startup italiana Wiseair, ha come obiettivo quello di fornire informazioni chiare e trasparenti ai cittadini e supportare il Comune nelle policy di promozione territoriale sostenibile.

La piattaforma di monitoraggio sviluppata dalla startup Wiseair si chiama ido e sta aiutando decine di comuni ad accedere ad informazioni chiare e trasparenti sull’aria che respiriamo. Il tutto è reso possibile grazie ad una infrastruttura capillare, composta da innovativi sensori di rilevazione dell’inquinamento atmosferico e da modelli di qualità dell’aria.

A Febbraio 2022 è stata completata l’installazione dei dispositivi Wiseair sul territorio del Comune di Rodigo. I sensori di monitoraggio sono stati installati in ben 5 punti strategici della città. In particolare, le zone monitorate direttamente sono: 1. Zona Plessi Scolastici – Via Fossato, Rodigo

I dati raccolti contribuiranno ad una maggiore comprensione dei fenomeni di inquinamento e forniranno le informazioni necessarie a supportare le decisioni dell’Amministrazione negli anni a venire.

Rodigo si aggiunge ad altri comuni della provincia di Mantova che hanno aderito o stanno aderendo al progetto, fra i quali il vicino Comune di Gazoldo degli Ippoliti. La vicinanza fra le due località permetterà un’integrazione delle due reti di monitoraggio in fase di analisi e di decisione, con un dialogo attivo fra le due amministrazioni, orientato alla costruzione di un territorio sempre più sostenibile.

“L’amministrazione comunale di Rodigo ha accettato con molto interesse la proposta di installare sul proprio territorio un sistema di controllo della qualità dell aria presentato dalla startup italiana Wiseair. Sono già stati individuati 5 punti strategici dove posizionare i sensori di rilevamento che potranno dopo un periodo di controllo essere posizionati altrove per avere una maggiore disponibilità di informazioni. In un secondo momento verrà creata un App alla quale potranno accedere anche i cittadini per visualizzare i dati raccolti. Altra nota importante è che a questo progetto ha già aderito il vicino Comune di Gazoldo degli Ippoliti. Potremo quindi integrare le due reti per avere una visione più ampia e completa sulla qualità dell’aria di entrambe i territori.” riporta il vice-sindaco Luciano Chiminazzo.

“Con l’inizio di questo nuovo anno sempre più amministrazioni stanno aderendo al nostro progetto. Quando in un territorio più amministrazioni si attivano e costituiscono un nucleo locale, le informazioni che si possono estrarre in fase decisionale diventano ancora più incisive. La provincia di Mantova sicuramene costituirà un caso studio importante in questo senso.” commenta il CEO di Wiseair Paolo Barbato.

Per maggiori informazioni sul progetto e sulla startup Wiseair: https://www.wiseair.vision

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.