ROVERBELLA E MARMIROLO, I DUE COMUNI UNITI PER UN PROGETTO DI RIGENERAZIONE URBANA

Un progetto di rigenerazione urbana frutto delle sinergie create tra il Comune di Roverbella e Marmirolo e partecipante ad un bando inserito nel Pnrr per tale obiettivo porterà alla realizzazione di un rete di ciclpedonali che collegheranno, coinvolgendo entrambe i territori, le due direttrici europee che interessano il mantovano ovvero la ciclabile Mantova – Peschiera e la linea ferroviaria Mantova – Verona.

Da sx Galeotti, Cortesi, Madella

Presentato ieri, mercoledì 13 aprile, in sala consigliare a Roverbella il frutto della convenzione stipulata tra i due enti locali, realtà confinanti che già in atri ambiti hanno realizzato importanti progetti, come il servizio di Polizia Locale, i Prati Stabili e il Distretto del Commercio.

Progetti allestiti con la partecipazione anche di altri Comuni della zona.

Ad illustrare vari aspetti di questa iniziativa vi erano il sindaco di Roverbella, Mattia Cortesi, con il suo vice e assessore all’urbanistica e ai lavori pubblici, Alessandra Madella, ed il primo cittadino di Mamrirolo, Paolo Galeotti.

“Grazie a questo lavoro sinergico – spiega il sindaco di Roverbella – punteremo ad ottenere le risorse per creare una rete di ciclopedonali che diventeranno opportunità di sviluppo per i nostri territori e al tempo stesso diventeranno volano di promozione dei vai ambiti del tessuto socioeconomico, di quello culturale, storico ed ambientale. Ancora una volta possiamo anche dimostrare in modo tangibile che la collaborazione tra enti è lo strumento ideale per perseguire importanti obiettivi. Ringrazio per questo il Comune di Marmirolo che ha condiviso e sostenuto da subito le finalità del progetto creato e che come capofila il nostro Comune”

“Siamo dinanzi ad un progetto unitario – ribadisce il sindaco di Marmirolo – con il quale si potrà sviluppare tracciati di mobilità sostenibile che in rete tra loro consentiranno sia agli abitanti dei due comuni sia ai mantovani e anche ai turisti di conoscere ed apprezzare le peculiarità dei nostri territori. Al tempo stesso diventerà uno strumento con il quale favorire opportunità per il modo economico locale”.

“Siamo dinanzi – specifica il vice sindaco di Roverbella – ad una strategia generale che puntando sulla connessione ad anello dei due territori e sulla progettualità ci consentirà di raggiungere importanti risultati. Vi è da sottolineare che una porzione dei tracciati che rientreranno nel quadro generale sono già esistenti, altri sono in fase di realizzazione ed altri ancora saranno creati con l’arrivo dei fondi. Questo progetto una volta realizzato diventerà funzionale al collegamento delle due direttrici europee presenti nei nostri territori ovvero la ciclabile Mantova Peschiera e la linea ferroviaria Mantova Verona. Da sottolineare che saranno realizzati anche dei parcheggi scambiatori e in essi verranno collocate colonnine di ricarica sia per auto sia per bici elettriche oltre ad altri servizi. Entro il 30 aprile le due giunte saranno chiamate ad approvare lo studio di fattibilità del progetto perché possa poi essere candidato al bando del Pnrr”.

Gl’interventi inseriti nel progetto, che prevede un costo complessivo di 5 milioni, consentiranno la realizzazione nei territori di Roverbella e Marmirolo di vari tracciati di ciclopedonali, in parte di nuova creazione e in parte di completamento di quelli già esistenti o in via di realizzazione.

Servizio video, foto, articolo di Paolo Biondo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.