Tour de France. Bonaccini-Nardella: “La sola cosa confermata è la candidatura, ma al momento non è stato chiuso alcun accordo”

Il presidente della Regione Emilia-Romagna e il sindaco di Firenze dopo le notizie di stampa uscite oggi. Sull’edizione 2024 in Italia, infatti, non è stata ratificata alcuna decisione ed è aperto il confronto con gli organizzatori della Grand Boucle

“Come noto, esiste la candidatura a ospitare il Tour de France 2024 in Emilia-Romagna e Toscana, ma questa è la sola cosa certa, ogni altra notizia non può trovare alcuna conferma ufficiale.

Stiamo lavorando per centrare un obiettivo che sarebbe storico. Un progetto serio, sul quale il confronto con gli organizzatori del Tour e il direttore Christian Prudhomme prosegue in modo proficuo, ma al momento non è stato chiuso alcun accordo e annunci senza fondamento rischiano di minare un evento che rappresenterebbe una straordinaria opportunità per il territorio e il Paese.

L’auspicio è ovviamente quello di riuscire a portare qui il Tour de France, ma certo resta ancora molto da fare”.

Così il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, e il sindaco di Firenze, Dario Nardella, in merito alle notizie di stampa uscite oggi sul Tour de France 2024 che vedrebbe alcune tappe in Italia. In merito, infatti, non è stata ratificata alcuna decisione.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.