I cantieri in via Attilio Mori e via Nazario Sauro: convenzione con Regione Lombardia per interventi di tutela e di risanamento delle acque

La Giunta Palazzi, mercoledì 22 giugno ha approvato la convenzione con Regione Lombardia per realizzare gli interventi di tutela e di risanamento delle acque lacustri. La convenzione è necessaria per avere il finanziamento regionale e l’accordo con Aqa, il soggetto attuatore che farà i progetti e realizzerà le opere.

Gli interventi per la sistemazione degli scarichi della Fossa Magistrale, dei sottoservizi e delle strade sono previsti in via Attilio Mori e via Nazario Sauro.

L’esecutivo di via Roma ha recepito le istanze degli uffici e ha approvato il progetto esecutivo e definitivo. Verrà allargato lo sforo della fossa Magistrale rifatte le fognature di via Mori e via Sauro. Sarà rifatto anche il manto stradale in acciottolato.

L’assessore ai Lavori Pubblici Nicola Martinelli ha spiegato che sistemare le strade sarebbe stato del tutto inutile se prima non fosse stata messo mano alla Fossa Magistrale che corre sotto viale Risorgimento e che colletta tutti i sottoservizi di queste vie.

L’ intervento necessitava di ingenti risorse che non erano nelle disponibilità dell’ente. Le risorse sono state reperite grazie ai bandi che porteranno nelle casse di via Roma 2 milioni e 505 mila euro, rendendo possibile finalmente quegli interventi che i residenti (ma non solo loro) richiedevano da tempo all’ente.

“Assieme al progetto — ha commentato il sindaco Mattia Palazzi — la Giunta comunale ha approvato il crono programma che darà certezza dell’intervento. I lavori avranno inizio già il prossimo anno per risolvere quei problemi alle sottofondazioni che pregiudicano non solo le superfici stradali, ma anche il collettamento delle acque meteoriche che spesso hanno letteralmente allagato queste strade”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.