LA MILLENARIA DI GONZAGA HA CHIUSO CON OLTRE 50MILA VISITATORI. SODDISFATTO IL PRESIDENTE GIOVANNI SALA

“Il rilancio della Millenaria è partito e la risposta del pubblico è stata decisamente soddisfacente”: il presidente di Fiera Millenaria Srl Giovanni Sala traccia il bilancio dell’edizione 2022 della Fiera Millenaria di Gonzaga – la prima dopo le due edizioni ridotte della pandemia – che ha chiuso oggi dopo otto giorni (la serata di giovedì è saltata a causa del maltempo) con oltre 50.000 visitatori.

Solo nell’ultima giornata, oggi, 19 eventi tra cui lo spettacolo di falconeria, il contest musicale per giovani artisti, la finale del concorso di fotografia “Giovane Terra” promosso da Confagricoltura Mantova (Marta Pagliari è l’autrice dello scatto vincitore) e lo show finale con le fontane danzanti di luci, acqua, colori e musica a cura di A.p.e. Parente.

Premiazione concorso fotografico

Il dato finale delle presenze in fiera ci lascia ampiamente soddisfatti e ci fa guardare con fiducia al futuro. – prosegue Sala – Hanno funzionato le novità introdotte quest’anno. Il ristorantino didattico e il bar didattico gestiti dagli studenti della Scuola Arti e Mestieri di Suzzara erano una sfida e hanno dato grandi soddisfazioni, confermando come la Fiera Millenaria sia anche un luogo dove nascono nuove connessioni e riflessioni. Apprezzato e frequentato lo spazio Mantova Golosa Experience con tantissimi eventi ogni giorno e la nuova collaborazione con lo IAL Viadana che ha portato tanti contenuti, come la cucina sostenibile”.

“Nuova partnership anche con la Festa Risotti e Lambruschi in fiera, – sottolinea Sala – che ha funzionato bene ed è stata apprezzata. Grande impegno da parte delle associazioni agricole, che hanno portato alla Millenaria problemi e possibili soluzioni per il settore, dalla crisi energetica alla Pac, dalla valorizzazione dei prodotti tipici all’ecosostenibilità dell’agricoltura, oltre al consueto approfondimento fiscale organizzato in collaborazione con la Fondazione Gian Paolo Tosoni. Abbiamo ricevuto anche la visita dell’assessore regionale all’agricoltura Fabio Rolfi, venerdì, per un interessante approfondimento sul comparto della carne. Grazie alla Regione, poi, il quartiere fieristico farà un ulteriore scatto di qualità: nelle prossime settimane daremo il via ai lavori per il nuovo corpo di fabbrica tra i padiglioni 1 e 2 per cui abbiamo ricevuto un contributo da 500.000 euro.”.

Ponies alla Millenaria

“L’edizione 2022 ha lasciato soddisfatti anche gli espositori, che ringrazio particolarmente per la fiducia dimostrata nella manifestazione. Non tutti sono riusciti a partecipare quest’anno a causa delle difficoltà del settore, ma contiamo di lavorare per arricchire l’offerta commerciale l’anno prossimo”, conclude Sala.

La Fiera Millenaria di Gonzaga è stata realizzata con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole Agroalimentari e Forestali e di Regione Lombardia. Partner: Provincia di Mantova, Camera di Commercio di Mantova, Città di Gonzaga, Banca Mps, Fondazione Bam, Distretto della Filiera Avicola Lombarda, ARAL Lombardia, Tea Energia, Bosi Impianti e Cirelli Soluzioni Alberghiere

Poiana – spettacolo di falconeria

La seconda metà dell’anno, per la Fiera di Gonzaga, sarà ricca di eventi e novità. Il 24 e 25 settembre torna l’appuntamento cult con la Fiera dell’Elettronica e del Radioamatore. L’8 e 9 ottobre una nuova sfida ambiziosa: la Millenaria si è, infatti, aggiudicata la fiera internazionale di auto e moto d’epoca Camer, dopo quarant’anni a Reggio Emilia. Il 15 e 16 ottobre ci sarà la Fiera nazionale di antiquariato. Dal 25 al 27 novembre c’è Bovimac, atteso appuntamento di settore dedicato a zootecnia da latte e macchinazione agricola. L’anno si chiuderà con la mostra felina e la rassegna del benessere (3-4 dicembre), mentre si riprenderà con un altro atteso ritorno, la fiera della pesca Carpitaly, il 18 e 19 febbraio 2023.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.