LOMBARDIA PUNTA SULL’IDROGENO, PRESIDENTE FONTANA: REGIONE IMPEGNATA IN SOSTENIBILITÀ E SICUREZZA 

STAZIONI A IDROGENO IN AUTOSTRADE ENTRO IL 2025

“Sostenibilità e sicurezza sono senza dubbio due temi che faranno sempre più parte nel dibattito e realizzazione delle infrastrutture. Mai come in questo momento il nostro Paese sta compiendo uno sforzo per cercare di seguire quelle indicazioni che arrivano dall’Europa attraverso i fondi del Pnrr”.

Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia intervenendo, all’Università Cattolica di Milano, insieme al vice ministro alle Infrastrutture e al Rettore, al convegno ‘Infrastrutture, Sostenibilità e Sicurezza’.

LA LOMBARDIA PUNTA SULL’IDROGENO “Regione Lombardia insieme al gruppo Ferrovie Nord Milano – ha ricordato il presidente – sta già portando avanti iniziative concrete sul tema della sostenibilità nel campo delle infrastrutture: l‘Idogen Valley’, in Val Camonica, dove abbiamo acquistato 14 treni e 40 autobus ad idrogeno. Inoltre,  entro il 2025, realizzeremo cinque stazioni di stoccaggio di idrogeno sulle due tangenziali di Milano, Est e Ovest, e sulla Milano-Genova”.

“Ovviamente – ha spiegato – la collocazione serve sia per coprire il fabbisogno del distretto di Milano che i grandi collegamenti Genova – Svizzera e in generale tutto il porto di Genova con la logistica lombarda”.

Poi il governatore ha posto l’attenzione sul tema della sicurezza sottolineando come deve essere sempre maggiore quella posta nella realizzazione delle opere “affinché i costi siano proporzionati e non incidano sul rischio per i lavoratori”;  sia su quella delle infrastruttura “che deve essere mantenuta nel tempo, per impedire che possano accadere tragedie come quelle del ponte Morandi”. 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.