ECCIDIO DI AN-NASSYRIA: AL CIMITERO DI VIADANA RICORDATO IL S.TEN. FILIPPO MERLINO

In occasione della 14esima giornata del ricordo dei Caduti Militari e Civili nelle missioni internazionali per la pace, in concomitanza con la ricorrenza del 19° anniversario dell’eccidio di An-Nassiriya, nel cimitero comunale di Viadana è stato deposto un omaggio floreale sulla tomba del S.Ten. Filippo MERLINO, allora Comandante della locale Stazione Carabinieri, rimasto vittima, assieme ad altri commilitoni, nella strage più sanguinosa subita dalle Forze Armate italiane in terra irachena, a seguito dell’attentato terroristico del 12 novembre 2003, durante la missione di Pace, denominata “Antica Babilonia”.

Alla cerimonia erano presenti i familiari della vittima, il figlio Fabio, il Comandante Provinciale dei Carabinieri, Col. Vincenzo Di Stefano, il Sindaco di Viadana ed i rappresentanti delle altre Forze di Polizia, il cappellano militare Don Lorenzo Cottali, il parroco di Viadana, don Antonio Censori, oltre ad una rappresentanza di militari della Compagnia di Viadana, dell’Associazione Nazionale Carabinieri e delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma della Provincia di Mantova.

Nel corso della semplice ma solenne commemorazione, dopo il silenzio, la Preghiera del Carabiniere vi è stato un momento di raccoglimento che ha commosso profondamente tutti i partecipanti.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.