Inaugurato il rinnovato campo sportivo comunale di San Felice sul Panaro. Bonaccini: “Continua il nostro impegno al fianco dei territori per impianti più sicuri, funzionali e belli”

Taglio del nastro domenica 20 novembre a San Felice sul Panaro (Mo) per il rinnovato campo sportivo comunale, frutto di un intervento di riqualificazione cofinanziato dalla Regione Emilia-Romagna.

Una struttura al servizio anche dei Comuni limitrofi e delle scuole, oltre che delle società sportive del capoluogo.

Tra le opere realizzate, il rifacimento del campo da calcio in erba sintetica e il completamento delle infrastrutture per l’atletica leggera.

E proprio il campo da calcio è stato intitolato al giornalista, calciatore e dirigente della squadra sanfeliciana Alberto Setti, mentre la pista di atletica leggera a Giuseppe Bondioli, fondatore del gruppo atletica Unione 90.

“Continua l’impegno della Regione a fianco dei Comuni per dotare il nostro territorio di impianti sportivi più sicuri e più funzionali- ha detto il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, presente all’inaugurazione insieme al sindaco di San Felice, Michele Goldoni-. Un investimento reso possibile da un piano regionale per la riqualificazione dell’impiantistica sportiva senza precedenti, che sta procedendo e che visto già numerose strutture riconsegnate più belle e sicure alle loro comunità, oltre a spazi del tutto nuovi. Lo sport è una straordinaria occasione di incontro tra le persone, di condivisione e di benessere, oltre che veicolo di valorizzazione e promozione del territorio”.

“Ed è importante- ha concluso il presidente- poterlo praticare in strutture adeguate. Un’opportunità che cerchiamo di garantire al maggior numero di persone, a partire dai più giovani”.

L’impianto sportivo

L’intervento – che ha avuto un costo di circa 800mila euro, di cui la metà sotto forma di contributo regionale – è solo uno dei 20 che sono stati finanziati dalla Regione in provincia di Modena con 6,8 milioni di euro a fronte di un costo complessivo 21,2 milioni di euro.

L’impianto consente la pratica del calcio, dell’atletica leggera e del tennis, con attrezzature e spogliatoi dedicati oltre a una tribuna per il pubblico.  Tra gli interventi realizzati anche nuovi impianti di illuminazione Led che comporteranno una significativa riduzione dell’inquinamento luminoso e dei costi per l’amministrazione comunale, insieme all’abbattimento delle barriere architettoniche per una più completa accessibilità degli impianti.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.