TUTTA LA VITA. Tempo di bilanci per la generazione dei Millennials, uno spettacolo ironico e divertente diretto da Maragoni al TEATRO MONDO TRE di MOGLIA

L’inizio di un nuovo anno é sempre un momento di bilanci esistenziali, in cui vanno a braccetto buoni propositi e interrogativi sul futuro.

Venerdì 13 gennaio, alle 21:15, presso il Teatro Mondo Tre di Moglia andrà in scena Tutta la vita, spettacolo della compagnia patavina Amor Vacui incentrato sulla mentalità, i sogni, le delusioni, i desideri della generazione dei 30-40enni, i cosiddetti Millennials. 

La piéce parte da questa riflessione: ”una persona può passare la sua vita a fare lo stesso lavoro, stare nella stessa relazione, vivere nella stessa città, senza mai farsi domande. Poi a un certo punto fa come un passo indietro, o di lato, si guarda da fuori e si chiede: perché sono qui? Quand’è che ho deciso che questo sarebbe stato il resto della mia vita?

In Tutta la vita, infatti, gli spettatori saranno condotti alla scoperta di quelle domande che tanti uomini e donne, adulti ma ancora etichettati come “giovani”, si pongono a un certo punto della loro esistenza, specie in un periodo di crisi perenne come gli anni dieci e venti di questo ventunesimo secolo. “Ormai è troppo tardi”; “ho investito troppo”; “non saprei cos’altro fare”; “da dove ricomincio”: una generazione si interroga su se stessa attraverso il corpo e la voce dei due attori in scena. Il testo trae spunto e ispirazione dalla vita quotidiana per analizzare con profondità e ironia alcune contraddizioni da un punto di vista psicologico, sociologico e umano.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.