RASPELLI a Gabicce, nella finale di MISS LA PIU’ BELLA DEL MONDO. La fascia di Miss Senza Trucco a Liudmyla Platika

Edoardo Raspelli con tutte le finaliste all’ Hotel Ambra

Hanno provato per quasi tre giorni. Hanno attraversato in lungo ed in largo (con il trenino o a piedi) la cittadina suscitando la curiosità e gli applausi dei turisti. Hanno preso l’aperitivo ed incontrato le autorità locali proprio su un meraviglioso pontile che dalla spiaggia si tuffava nel mare poi, ultimo set, sono discese, nella gioia degli spettatori, lungo la monumentale scalinata di una discoteca che appartiene alla storia.

Rossetti, Raspelli, Morgantini

Questa, in sintesi, la festa della finale nazionale di Miss La Più Bella Del Mondo, il concorso di bellezza mandato avanti da 25 anni dal pavese Cesare Morgantini che si è svolta nelle Marche, in provincia di Pesaro Urbino, esattamente a Gabicce, separata solo dal porto canale dall’ Emilia Romagna, dalla confinante città di Cattolica.

Hanno partecipato 24 ragazze dai 16 ai 27 anni provenienti da sette regioni: Piemonte, Liguria, Lombardia, Trentino Alto Adige, Emilia Romagna, Marche, Sicilia, le più belle delle centinaia di partecipanti alle decine di selezioni svoltesi in tutta l’Italia.

La serata è stata condotta da Jacques Avella e Vanessa Minotti con le coreografie di Valerio Rossetti e Cinzia Leonardi; assistente di segreteria Delia Russello, segretario di giuria Max Moretti. fotografo ufficiale Camillo Dosi.

Affollata la giuria: oltre agli sponsor che hanno autonomamente assegnato le loro fasce personali, era presieduta dal giornalista e conduttore televisivo Edoardo Raspelli.

Vice sindaco – Raspelli – Fissore e finaliste

Al suo fianco, tra l’altro, l’egittologo (e conduttore televisivo) Aristide Malnati, Patrick Ray Pugliese del GF, Savio Liborio Ciufo (sosia di Jonny Depp). Nei primi passaggi di giuria anche Anita Fissore, tra l’altro fotomodella e tennista professionista. Le concorrenti, prima di esibirsi nella monumentale Baia Imperiale, hanno avuto come base operativa per i passaggi in giuria l’Hotel Ambra  di Gabicce; aperitivo con vice sindaco ed assessori del comune marchigiano, poi, sul pontile del fascinoso Mississipi.

Della provincia di Torino entrambe le prime classificate. Ha vinto Sara Francisco, 18 anni appena compiuti, di Candia Canavese; seconda (come l’anno scorso ) Stefania Apetri, 18 anni il prossimo 30 dicembre, di Robassomero.

“Ma a mio parere, pur rispettando i giudizi della vasta giuria, avrebbero meritato anche la braidese Karola Rosy Paletta, la genovese Leyla Victoria Pittaluga, la milanese (di San Colombano al Lambro) Gloria Vega Alvarez, la torinese Lucrezia Costa, la vercellese (di Borgosesia) Michelle Rizzi: purtroppo le fasce erano solo 12, ma le finaliste avrebbero meritano tutte di essere premiate” – dice Edoardo Raspelli, che ha creato anni fa la sua fascia di Miss Senza Trucco.

Ricordiamo che la prima Miss Senza Trucco ad essere premiata, fu la fotomodella ed agente, Francesca Buonaccorso, che in questa occasione, ha premiato Liudmyla Platika, 23 anni, ucraina, da anni abitante nelle colline vercellesi, in Val Sesia.

Una ragazza con un lavoro curioso: di solito le aspiranti ai titoli di bellezza sono studentesse, commesse, parrucchiere, estetiste, qualche impiegata… Liudmyla Platika fa… la carrozziera. Si occupa in particolare di auto d’epoca anche straniere, le ripara, le smonta, le vernicia.

Affascinanti le sfilate con le squillanti borse di Giancarlo Cerutti (Pure Italian Gold) e gli elegantissimi abiti della coppia Farace&Pasotti. Fotografi a parte, la manifestazione è stata seguita da Andrea Guasco per Telecupole. Il “Trucco e parrucco” è stato a cura di Roberta Aureli (di New Evolution, di Pesaro)

Le fasce degli sponsor sono andate a :

Chiara Ribatti (Noè creazioni e gioielli)
Lucrezia Costa (Farace & Pasotti)
Michelle Rizzi (Farmacalab Laboratorio di analisi)
Martina Sasso (Baia Imperiale)
Camilla Giovanardi (Telecupole)
Giulia Faina (Radio Vallebelbo)
Stefania Apetri (Stuporart)
Karola Rosy Paletta (Luca Stecchi)
Adelaide Bellina(Pure Italian Gold-Pierre Pubblicità)
Allegra Sorrentino (New Evolution)
Sara Francisco (All Round with Adalet di Fabrizio Corona)

LE FINALISTE
REGIONE PER REGIONE

PIEMONTE– Stefania Apetri, Adelaide Bellina, Lucrezia Costa, Sara Francisco, Camilla Giovanardi, Karola Rosy Paletta, Liudmyla Platika, Michelle Rizzi, Chiara Savia

LIGURIA– Leyla Victoria Pittaluga

LOMBARDIA– Melissa Alborghetti – Martina Bormolini, Agnese Dukay- Chiara Lupo, Chiara Ribatti, Gloria Vega Alvarez

TRENTINO ALTO ADIGE– Caterina Acristini

EMILIA ROMAGNA– Sherina Igbinovia, Alice Mazzacani,

MARCHE– Giulia Faina, Nicole Eleonora Salvatori, Martina Sasso,

SICILIA– Rebecca Raffa,Allegra Sorrentino

LA STORIA DEL CONCORSO
LA PIÙ BELLA DEL MONDO

Il concorso nasce ufficialmente dall’ ex patron Pierluigi Ferrari a Cannes il 22 maggio 1998 alla 51° edizione del Festival del Cinema, durante una conferenza stampa alla presenza dei media internazionali e annunciata sul Nice Matin, nel salone del Grand Hotel La Croisette, dove è nato lo storico Festival del Cinema. Nella vetrina promozionale (con un parterre eccezionale come il Festival Internazionale del Cinema di Cannes dove sono presenti ad ogni edizione circa 4.000 giornalisti, 210 canali TV e 450 fotografi) ha trovato spazio il patron Pierluigi Ferrari per organizzare, a partire dal 1999, la finale Mondiale del World beauty contest ”The most Beautiful in the World”.
Dal 2014 il concorso passa nelle mani dell’attuale patron, Cesare Morgantini presidente dell’Associazione culturale Monnalisa management, che gia’ dagli arbori collaborava al concorso.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.