OCCHIO ALLA TRUFFA! INDICAZIONI PER PREVENIRE LE TRUFFE AGLI ANZIANI

Il copione, purtroppo, è sempre lo stessopersone senza scrupoli, insospettabili e gentili si presentano presso le abitazioni di persone anziane fingendosi carabinieri, avvocati, controllori del gas, della luce o dell’aqua corrente casalinga.

Per non cadere in questi raggiri, spesso è sufficiente prendere alcune precauzioni consigliate oltre che dalle Forze dell’ordine, anche da Regione Lombardia – ricordando che il numero unico 112 è sempre attivo. 

Continua a leggere

4 NOVEMBRE. ANCHE A MANTOVA LE CERIMONIE DI COMMEMORAZIONE DEI CADUTI IN FORMA RIDOTTA

MANTOVA – Le commemorazioni dei Caduti a Mantova, nella giornata del 4 novembre, Festa delle Forze armate e dell’Unità, si sono tenute quest’anno in forma ridotta per l’emergenza sanitaria.

Da six Paolo Galeotti, Michele Formiglio, Massimo Allegretti

Davanti al monumento di piazza 80° Reggimento Fanteria e al Famedio si sono riunite le autorità per la deposizione delle corone.

Continua a leggere

OPERAZIONE CONTRO LA MAFIA NIGERIANA: CALVANO E BARUFFI SI COMPLIMENTANO CON GLI INVESTIGATORI E LE FORZE DELL’ORDINE

“Questa importantissima operazione, partita già un paio d’anni fa, ha svelato una rete criminale organizzata infiltrata in un territorio sul quale non deve mai essere abbassata la guardia”

BOLOGNA – I complimenti agli uomini della Squadra Mobile di Ferrara e agli investigatori diretti dalla Direzione distrettuale antimafia della Procura di Bologna “per un’operazione che ha inferto un duro colpo alla criminalità organizzata”, sono stati espressi dall’assessore al Bilancio, Paolo Calvano e dal sottosegretario alla Presidenza che ha la delega alla Legalità, Davide Baruffi, a nome della Giunta regionale dell’Emilia-Romagna.

Continua a leggere

SUPERLAVORO DEL CENTRO SERVIZI IN EMERGENZA: OLTRE 21MILA TAMPONI FRA TERRITORIO E OSPEDALE

Il superlavoro del Centro Servizi in emergenza: esami per pazienti, personale e ospiti delle rsa, forze dell’ordine, medici di famiglia

TEST SIEROLOGICI ASST MANTOVA

Mantova, 16 giugno Sono 21.246 i tamponi eseguiti fino al 25 maggio dal personale di ASST Mantova, nell’ambito dell’attività svolta dal Dipartimento Fragilità, diretto da Angela Bellani.  I test nasofaringei per verificare la positività al Covid sono stati effettuati sul territorio (14.158, destinati alle strutture socio sanitarie e a domicilio) e in ospedale (7.087). Nello stesso periodo sono stati monitorati 570 pazienti ed erogate 500 consulenze al giorno. Continua a leggere

CORONAVIRUS, DALL’11 MAGGIO OLTRE 9.000 SEGNALAZIONI DI CITTADINI CON SINTOMI. 173.000 TEST SIEROLOGICI, AL VIA SCREENING SU FORZE DELL’ORDINE

eparina covid 19Milano, 6 giugno – “Il rafforzamento della rete dei laboratori regionali, fino a una capacità quotidiana di 22.000 unità, consente la processazione in tempi molto più rapidi dei tamponi effettuati ai cittadini indicati da medici di base alle ATS nell’ambito del piano di sorveglianza capillare avviato l’11 maggio scorso. La quota giornaliera dei tamponi effettivamente processati dipende invece dalle segnalazioni provenienti dal territorio e dalle richieste degli ospedali“.
Lo spiega l’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera. Continua a leggere

CORONAVIRUS, COTIGNOLA: UN LIBRO “PER DIRVI GRAZIE” REALIZZATO DALL’ASILO CARLO MARIA SPADA

Cotignola, 13 maggioDurante il periodo emergenziale di chiusura, l’asilo Carlo Maria Spada di Cotignola ha realizzato un libro, dal titolo Per dirvi grazie, dedicato a tutte le persone che vivono in prima linea questo delicato momento. Medici, infermieri, farmacisti e personale sanitario, forze dell’ordine, commessi, personale della pubblica amministrazione, volontari, agli autotrasportatori, ma anche edicolanti, sacerdoti, personale del trasporto pubblico.

La consegna della copia con delega ai consiglieri comunali, Cotignola, 13 maggio 2020

Continua a leggere

FASE 2 – REGIONE CHIEDE AI PREFETTI E AI COMUNI D’ISTITUIRE NUCLEI ANTI ASSEMBRAMENTO OPERATIVI H24

Riccardo De Corato assessore Regione Lombardia

Milano, 11 maggio – L’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Riccardo De Corato, ha scritto ai prefetti delle 12 province lombarde, ai sindaci dei Comuni capoluogo di provincia ed a quelli più popolosi, chiedendo l’istituzione di nuclei anti assembramento misti formati da agenti di Polizia locale e Forze dell’ordine, “possibilmente h24 e di pronto intervento per impedire sul nascere ogni tipologia di assembramento e soprattutto di condotte in violazioni delle norme emanate e tutt’ora in vigore“. Continua a leggere