OCCHIO ALLA TRUFFA! INDICAZIONI PER PREVENIRE LE TRUFFE AGLI ANZIANI

Il copione, purtroppo, è sempre lo stessopersone senza scrupoli, insospettabili e gentili si presentano presso le abitazioni di persone anziane fingendosi carabinieri, avvocati, controllori del gas, della luce o dell’aqua corrente casalinga.

Per non cadere in questi raggiri, spesso è sufficiente prendere alcune precauzioni consigliate oltre che dalle Forze dell’ordine, anche da Regione Lombardia – ricordando che il numero unico 112 è sempre attivo. 

Comunque è sempre bene tener presente qualche consiglio:

A casa:

  • non aprire a sconosciuti
  • fai lasciare la corrispondenza sullo zerbino o nella cassetta della posta senza consegne dirette
  • fai attenzione a chi dice di essere un tecnico (di luce, gas, acqua, telefono), può essere un truffatore
  • non accettare proposte commerciali al telefono, a meno che non sia stato tu a richiederle

In banca o in posta:

  • chiedi a qualcuno che conosci di accompagnarti
  • non usare il bancomat se ti senti osservato
  • non lasciare mai incustodita la borsa
  • fai attenzione a chi ti si avvicina
  • metti i soldi nelle tasche più difficili da raggiungere, da te e soprattutto dagli altri

Per strada:

  • non dare confidenza a sconosciuti, anche se ti sembrano affidabili
  • non firmare mai, nulla

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.