CONFAI MANTOVA PRONTA AL DIALOGO CON CONFINDUSTRIA

MANTOVA –  “L’appello a intervenire per rilanciare l’economia del presidente di Confindustria Mantova, Edgardo Bianchi, ci trova sulla stessa lunghezza d’onda. Come Confai sollecitiamo un dialogo fra il mondo produttivo e le istituzioni. È il momento di tagliare la burocrazia, che ha raggiunto livelli inaccettabili, sostenere percorsi di formazione che siano effettivamente utili al mondo delle imprese, individuare progetti innovativi che restituiscano al sistema produttivo mantovano la leadership che merita in settori quali l’agroalimentare, che rappresentano oltre il 14% della produzione lorda vendibile in provincia”.

Continua a leggere

RECOVERY FUND, CONFAI MANTOVA: ITALIA E UNIONE EUROPEA POTENZIANO LA SOVRANITÀ ALIMENTARE

MARCO SPEZIALI CONFAI MANTOVA

Mantova, 21 luglio –L’intesa raggiunta in Europa sul Recovery Fund ha forse aperto la strada a una nuova Europa. Vogliamo sperare, con ottimismo, nell’ottica della solidarietà economica e sociale. La Confederazione degli Agromeccanici e Agricoltori Italiani e Confai Mantova auspicano che, pur secondo esigenze nazionali indipendenti, l’Unione europea trovi la convergenza su politiche di rafforzamento della sovranità alimentare comunitaria, tema che è ritornato alla luce con urgenza nella fase di lockdown per la prevenzione da Covid-19”. Continua a leggere

SICUREZZA IN AGRICOLTURA, CONFAI MANTOVA: BANDO INAIL ANCORA FUORI FUOCO

Mantova, 8 luglio – “Le migliori intenzioni teoriche di abbattere le emissioni inquinanti e di rendere più sicuro il lavoro in agricoltura, ancora una volta si scontrano con la dura realtà di un bando Inail che non lascia spazio alle imprese di meccanizzazione agricola, che però rappresentano a valore il 50% di tutte le immatricolazioni dei mezzi agricoli italiani”.

Continua a leggere

CRORONAVIRUS, CONFAI MANTOVA suggerisce agli agricoltori agricoltura di precisione consumi ridotti di carburante, sementi e mezzi tecnici

MARCO SPEZIALI CONFAI MANTOVAMantova, 13 gennaio – “Invitiamo gli agricoltori a praticare il più possibile l’agricoltura di precisione e, ove non riuscissero con le proprie risorse aziendali, a richiedere il servizio alle imprese agromeccaniche. È l’unica soluzione in grado di ridurre i consumi di gasolio e di mezzi tecnici, in una fase in cui gli approvvigionamenti degli stessi potrebbero non essere garantiti nelle prossime settimane”. Continua a leggere

CORONAVIRUS, CONFAI MANTOVA: L’AGRICOLTURA NON PUÒ SOSPENDERE L’ATTIVITÀ

Senza produzione agricola danni per oltre 1 miliardo solo nella nostra Provincia

 

 

(Mantova, 10 marzo 2020) “Mancano provvedimenti specifici per l’agricoltura e il comparto agromeccanico, che non può fermarsi né portare sulle macchine agricole documenti cartacei per i numerosi spostamenti quotidiani., ma l’elenco dei problemi è lungo. Si pensi alle assegnazioni di carburante agricolo, già fortemente rallentate dalla limitata operatività del personale addetto. Servirebbero procedure semplificate e specifiche, per dare finalmente un taglio alla burocrazia”. Continua a leggere

GONZAGA, ROLFI AL CONVEGNO DI CONFAI MANTOVA AL BOVIMAC 2020. SPEZIALI: l’apertura della Lombardia segnale di una visione strategica dell’agricoltura

marco spezialiL’apertura dell’assessore regionale all’Agricoltura Fabio Rolfi alle imprese agromeccaniche e l’annuncio di nuove misure specifiche per il comparto è il segnale di una visione strategica del settore primario. Lo ringraziamo per l’attenzione e per averlo annunciato dal palco del nostro convegno al Bovimac”. Continua a leggere

CONFAI MANTOVA: tra cambiamenti climatici e agricoltura digitale, senza le imprese agromeccaniche professionali non c’è futuro

 

La sfida dei cambiamenti climatici, dell’agricoltura digitale e della competitività del sistema agricolo non si vincono se non si adottano misure di sostegno per favorire innovazione e ricambio generazionale anche fra le imprese agromeccaniche professionali”. Così si è espresso Marco Speziali, presidente di Confai Mantova.

Continua a leggere

MANTOVA – LE AZIENDE AGRICOLE CHIUDONO. CONFAI MANTOVA: MANCA ATTENZIONE AL SETTORE -0,5

marco speziali

Quanto affermato da Coldiretti sulla costante mortalità delle aziende agricole, che secondo i dati della Camera di Commercio nel terzo trimestre 2019 diminuiscono di un ulteriore 0,5%, è condiviso anche da Confai Mantova: senza un’adeguata attenzione da parte del governo, l’agricoltura rischia di perdere competitività e diventa sempre più concreta la perdita di peso del settore primario nell’ambito dell’economia territoriale”. Continua a leggere

CONFAI MANTOVA: BENE ROLFI SU PERCORSO DI SOSTENIBILITÀ IN AGRICOLTURA

marco spezialiLa linea indicata dall’assessore lombardo Fabio Rolfi in materia di sostenibilità è pienamente condivisibile e traccia i lineamenti fondamentali di un’agricoltura altamente rispettosa delle esigenze del consumatore e fortemente competitiva in uno scenario internazionale”. Così il presidente di Confai Mantova, Marco Speziali, ha commentato le recenti dichiarazioni rilasciate dall’assessore lombardo all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi Verdi, Fabio Rolfi, in occasione della Fiera zootecnica di Cremona.

Quando si parla di sostenibilità ambientale in agricoltura – ricorda Speziali – ci si riferisce principalmente a come le aziende agricole possano mettere in atto atteggiamenti virtuosi sotto il profilo ambientale, rispettando le normative vigenti e traendo vantaggi concreti da modelli gestionali orientati alla tutela degli ecosistemi e delle aree rurali in genere”. Continua a leggere

MALTEMPO – CONFAI MANTOVA: agromeccanici vittime indirette dei cambiamenti climatici. SPEZIALI: ragionare per nuovo modello di assicurazione su reddito di filiera

Accanto ai danni diretti, alle colture distrutte, ai tetti scoperchiati vi sono le vittime indirette dei cambiamenti climatici: i contoterzisti, che senza la prospettiva della raccolta perdono lavoro e redditi, in alcuni casi anche nella misura dell’80% e fino al 100%, in caso di completa distruzione del raccolto”.

 

A dirlo è il presidente di Confai Mantova, Marco Speziali, che torna sul tema dei cambiamenti climatici.

Come organizzazione agricola stiamo invitando i nostri associati a prendere in considerazione tutte le innovazioni tecnologiche che permettono di contrastare il fenomeno del climate change – dichiara Speziali -. Purtroppo di fronte a questi episodi meteo particolarmente violenti la filiera si trova impreparata. Si dovrebbe condividere un nuovo modello di assicurazione sul reddito, che garantisca i vari soggetti coinvolti in agricoltura a fronteggiare le perdite di valore, un tema che abbiamo più volte sollecitato, ma che finora non è stato purtroppo preso in esame con adeguata progettualità”.