PICCOLI EDITORI A MANTOVA: Domenica 2 Giugno Sometti Editore presenta il libro di MATTEO BURSI “LO SPORT è UNA COSA SERIA”

Da Giovedì 30 maggio a Domenica 2 Giugno 2019, la Biblioteca Mediateca Baratta di Corso Garibaldi 88 a Mantova, ospita la nona edizione della rassegna Piccoli Editori a Mantova, a cura della Cooperativa Librai Mantovani: libri, incontri, concerti musicali e piccoli happening negli spazi della grande biblioteca cittadina.

Domenica 2 giugno alle 10.15 nell’ampio cortile della Biblioteca, l’appuntamento è con Matteo Bursi, autore di Lo sport è una cosa seria (Editoriale Sometti). Intervengono l’ex arbitro di Serie A Massimiliano Saccani e l’editore Nicola Sometti.

Il libro racconta di un viaggio lungo quattro anni, come l’intervallo tra due Olimpiadi, alla ricerca di un senso profondo dello sport nella società contemporanea. Dal prezzo che le periferie sportive pagano alla globalizzazione – con i campi di calcio in periferia che diventano teatri di violenza, aggressioni ad arbitri e risse tra genitori – sino ai luminosi germogli di riscatto.
Dati, analisi e incontri sono raccontati attraverso sfumature molteplici che descrivono mondi apparentemente opposti. Lo sport contemporaneo governato dalla finanza globale riesce infatti ad imporre modelli e brand universali ma può anche raccontare di maternità e integrazione, migrazioni e guerre, malattie e pressioni, imprevisti e ripartenze, maschilismo ed emancipazione.
Insegna che, in fondo, ci si può rialzare dopo un incidente, resistere a condizioni invalidanti o sistemi deviati, emanare umanità e dolcezza, continuare a vivere proprio grazie ai valori universali e primitivi della pratica sportiva.

MATTEO BURSI è nato a Milano nel 1982.Giornalista, lavora a Telemantova e scrive per La Gazzetta dello Sport. Nel 2017, con la trasmissione Calciomania, ha ottenuto la menzione al premio FairPlay Calcio e tv indetto dal Corecom.

GAZOLDO D/IPPOLITI – “MANTOVA CITTÀ EUROPEA DELLO SPORT 2019”: MATTEO BURSI E ADALBERTO SCEMMA PROTAGONISTI ALLA POSTUMIA

Nell’ambito di “MANTOVA CITTÀ EUROPEA DELLO SPORT 2019”, appuntamento alla Postumia di Gazoldo degli Ippoliti (piazzetta Postumia 2) alle ore 21.00 con il giornalista Matteo BURSI dialoga con il suo collega Adalberto SCEMMA e con l’editore Nicola SOMETTI sul tema del suo ultimo libro Lo sport è una cosa seria (Ed. Sometti).

Un viaggio alla ricerca di un senso profondo dello sport nella società contemporanea: dal prezzo che le periferie sportive pagano alla globalizzazione sino ai luminosi germogli del riscatto. Mondi apparentemente opposti: dai brand della corruzione e delle peggiori infamie, materiali e morali, alle aperture sulle migrazioni e sulle integrazioni, sui modelli virtuosi di un mondo che ti insegna anche a saperti rialzare grazie ai valori universali insiti nella pratica sportiva.

Bursi sarà domenica 26 maggio alle 17.00 anche al Centro Sportivo di Guidizzolo (MN) durante la Festa dello Sport. Continua a leggere

SUZZARA – LO SPORT È UNA COSA SERIA. L’AUTORE ANDREA BURSI OSPITE AL C.C. PIAZZALUNGA

GIOVEDI 9 MAGGIO alle 1800 il centro culturale Piazzalunga di Suzzara (viale Zonta 6/a) ospita Matteo Bursi e la presentazione del libro Lo sport è una cosa seria (Ed. Sometti). Con l’autore interviene Elena Leoni, due volte campionessa del mondo di pattinaggio artistico, la cui vicenda è raccontata proprio in un capitolo del libro.

lo sport è una cosa seriaUn viaggio lungo quattro anni alla ricerca di un senso profondo dello sport nella società contemporanea. Dal prezzo che le periferie sportive, sempre più teatro di violenze settimanali, pagano alla globalizzazione con i campi di calcio trasformati in luoghi di aggressione – sino ai luminosi germogli di riscatto e agli esempi di rinascita. Lo sport contemporaneo governato dalla finanza globale riesce infatti ad imporre modelli e brand universali ma può anche raccontare di maternità e integrazione, migrazioni e guerre, malattie e pressioni, imprevisti e ripartenze, maschilismo ed emancipazione.
Insegna che, in fondo, ci si può rialzare dopo un incidente, resistere a condizioni invalidanti o sistemi deviati, emanare umanità e dolcezza, continuare a vivere proprio grazie ai valori universali e primitivi della pratica sportiva…

MATTEO BURSI è nato a Milano nel 1982. Giornalista, lavora a Telemantova e scrive per La Gazzetta dello Sport. Nel 2017, con la trasmissione Calciomania, ha ottenuto la menzione al premio FairPlay Calcio e tv indetto dal Corecom.

 

VERONA – LO SPORT È UNA COSA SERIA. APPUNTAMENTO ALLA FELTRINELLI CON L’AUTORE MATTEO BURSI

lo sport è una cosa seriaLo sport è una cosa seria” (Editoriale Sometti). Un altro grande evento di sport con il libro del giornalista sportivo di TeleMantova, Matteo Bursi che mercoledì 16 gennaio sarà ospite alla Feltrinelli di Verona (via 4 Spade 2).

L’autore, dialogherà con ospiti importanti, testimoni del modo più autentico in cui si possa vivere lo sport contemporaneo quali ad esempio Francesca Porcellato, una delle più grandi atlete paralimpiche al mondo con 14 medaglie conquistate ai Giochi estivi e invernali in diverse discipline e Giancarlo Masini, medaglia di bronzo nella crono C-1 di ciclismo a Rio 2016.
Introduce la serata Angela Booloni, conduttrice di Telearena e l’editore Nicola Sometti. Continua a leggere

MATTEO BURSI: LO SPORT È UNA COSA SERIA. Presentazione alla libreria IBS+Libraccio di Mantova

lo sport è una cosa seriaDalle risse nei campi di periferia ai miliardi mondiali del Qatar, dal pallone sotto le bombe di Sarajevo alle domeniche del Parco Lambro, dalle speranze di Srebrenica al riscatto sportivo dopo traumi invalidanti: mercoledì alle 21 dicembre il giornalista sportivo Matteo Bursi (La Gazzetta dello Sport, TeleMantova) presenta il libro Lo sport è una cosa seria (Editoriale Sometti) alla libreriaIBS+Libraccio di Mantova, per una speciale apertura serale prenatalizia.

Con l’autore e l’editore intervengono alla serata alcuni protagonisti delle storie di sport raccontate nel volume: Elisa TrottiElena LeoniGiancarlo Masini, Nikoleta Stefanova. Continua a leggere