PARCO DEL MINCIO: LAVORI PER 83.566,39 EURO CONTRO L’EROSIONE DELLE SPONDE DEI LAGHI DI MANTOVA

BORGO ANGELI.jpg

Con tre cantieri dislocati sui laghi, entrano nel vivo i lavori di riqualificazione previsti sul territorio di Mantova nell’ambito del maxi progetto “Tessere di natura”, realizzato dal Parco del Mincio con il cofinanziamento di Fondazione Cariplo sulla connessione ecologica.

Le opere saranno eseguite sulle sponde del Lago Superiore nei pressi della Canottieri Mincio e dell’area Angeli Belfiore, sulla sponda destra del lago di Mezzo e sulle sponde destra e sinistra del lago Inferiore, con la finalità di contrastare i processi di erosione dovuti all’azione delle acque e ai cambiamenti climatici, che incidono negativamente sulla tenuta idrogeologica e sulla funzione di corridoio terrestre degli ambienti perifluviali.

Continua a leggere

MONZAMBANO – CONVEGNO SUL PAESAGGIO: PARCO DEL MINCIO e GAL GARDA e COLLI MORENICI, ALLEATI PERFETTI

Gal e Parco sono alleati perfetti per dare corpo a politiche di attuazione di un osservatorio locale del paesaggio che in Lombardia, dove fino ad ora ne sono stati istituiti solo due nell’area metropolitana milanese, diverrebbe il primo di una vasta area territoriale nel sud-est della Lombardia – ha dichiarato il docente universitario Giuseppe Della Torre al convegno promosso dal Gal Garda e Colli Mantovani e Parco del Mincio, svoltosi il 15 settembre nella sala civica di Monzambano.

monzambano - gal e parco si confrontano.jpg Continua a leggere

MONZAMBANO – PAESAGGIO: UN OSSERVATORIO PER PRESERVARLO  

Convegno Sabato 15 settembre 2018. Relatori Europei e locali a confronto

3-gal-e-aree-protette-legenda

Se si pensa all’entroterra del Garda nella sua porzione meridionale, incastonata tra i colli morenici, nella mente si forma l’immagine di un paesaggio, con bassi crinali punteggiati da cipressi e terreni coltivati a terrazze di vigne, ulivi, frutteti. È il paesaggio la culla della ricchezza del territorio del GAL Garda e Colli Mantovani ed è a questo valore aggiunto che viene dedicata la conferenza in programma a Monzambano sabato 15 settembre (Sala Civica, ore 10:00-12:00). A promuoverla è lo stesso GAL assieme all’ente Parco Regionale del Mincio e al Comune di Monzambano.

Osservatorio per il paesaggio: significati e funzioni” è il titolo dell’incontro, rivolto a amministratori, professionisti, tecnici, operatori del territorio: la mattinata di lavori mette a disposizione degli interessati relatori e interventi di grande respiro e qualificazione. Continua a leggere

PARCO DEL MINCIO – INCONTRO POSITIVO PER LA TUTELA AMBIENTALE VALLI DEL MINCIO-OSONE-GOLDONE

Un incontro produttivo, nel corso del quale sono emerse consapevolezze e obiettivi comuni e dal quale si pianificheranno incontri programmati dando vita a una sorta di osservatorio che analizzerà quali soluzioni affiancare ai problemi, da condividere con tutti gli attori: agricoltura e ambiente non sono contrapposti ma devono trovare un punto di equilibrio che salvaguardi gli interessi di tutti” è il commento di Maurizio Pellizzer, presidente del Parco del Mincio, al termine dell’incontro promosso dall’ente Parco per individuare soluzioni che arginino i problemi dei trasporti solidi e inquinanti che dai canali Goldone e Osone arrivano nella riserva naturale delle Valli del Mincio.

PARCO DEL MINCIO.jpg

 

All’incontro hanno partecipato le organizzazioni agricole (Confagricoltura e Coldiretti) , i consorzi di bonifica (Territori del Mincio e Garda Chiese), AIPO, Regione Lombardia, la Provincia e alcuni dei comuni invitati che sono in larga parte eterni ai confini del Parco del Mincio (erano presenti sindaci o rappresentanti di Castel Goffredo, Medole, Castiglione delle Stiviere,  Gazoldo degli Ippoliti, Castellucchio, Rodigo, Curtatone). Continua a leggere

MANTOVA – “Il Mincio come metafora di vita dal Benaco al Po”: LE PREGIATE OPERE di GIORGIO SOMENSARI alla GALLERIA ARIANNA SARTORI

Dal 18 al 30 novembre 2017

Inaugurazione: Sabato 18 novembre ore 17.00

La Galleria Arianna Sartori di Mantova nella sede di Via Ippolito Nievo 10, ospiterà dal 18 al 30 novembre 2017, la mostra dal titolo “Il Mincio come metafora di vita, dal Benaco al Po” dell’artista mantovano Giorgio Somensari. 

In occasione della personale è stato edito un catalogo (Arianna Sartori Editore) con testo critico di Gilberto Cavicchioli, che introdurrà anche la personale in galleria durante l’inaugurazione che si svolgerà Sabato 18 novembre alle ore 17.00 alla presenza dell’artista. Continua a leggere

GRAZIE A MAGGIO – Domenica 21 Maggio PRESENTAZIONE DEL BOZZETTO DELL’ANTICHISSIMA FIERA ANNO 2017

 

antico-borgo1.jpg

Prosegue nelle ultime due domeniche di maggio a Grazie, un evento che si ripete ormai da diversi anni. “Grazie a maggio”, un mese intero di iniziative e manifestazioni per animare uno dei Borghi più belli d’Italia, durante il mese Mariano. Sono previsti laboratori dedicati al riciclo, alla natura, alla pittura, alla musica, alla lingua inglese e alla danza. In programma, inoltre, spettacoli teatrali ed escursioni lungo il fiume Mincio. Continua a leggere

PARCO DEL MINCIO – PROPOSTO UN INCREMENTO DI 300 ETTARI DI ESTENSIONE DELLA RISERVA

PARCO DEL MINCIO - COMUNITà DEL PARCO.jpg

Oggi 15 marzo nella Sede del Parco del Mincio in Mantova (piazza Giulia 10) si è riunita la Comunità del Parco portando in discussione i seguenti punti:

  • Approvazione modifica dei confini della Riserva Naturale Valli del Mincio istituita con deliberazione di Consiglio regionale n.III/1739 del 11 ottobre 1984 e ss.mm.ii
  • Ratifica deliberazione del Consiglio di gestione n.1 del 16/01/2017 e deliberazione n. 8 del 20/02/2017 ad oggetto “Variazione al Bilancio di previsione 2017/2019”.

Continua a leggere

MANTOVA – SOTTO L’ALBERO IN RIVA AL MINCIO L’EDITORIALE SOMETTI CI FA TROVARE “MANTOVA VECCHIOTTA” e “MANTOVA COLORI e PAROLE”

Mantova è Capitale italiana della cultura 2016 e anche l’Editoriale Sometti chiude l’anno celebrando la città di Virgilio e dei Gonzaga. Ecco quindi due libri che non potranno mancare sotto l’albero in riva al Mincio: Mantova Vecchiotta 1939-1979, ideale seguito del clamoroso successo editoriale dello scorso anno (Mantova Vecchiotta 1899-1940) e Mantova colori e parole, con le splendide immagini di Stefano Montanari accompagnate dai versi poetici, rigorosamente dialettali, di Alfredo Facchini (Fredòn). Continua a leggere