PARMA E DINTORNI – 11 magnifici Castelli del Ducato tra Emilia e Lunigiana aperti ai turisti anche il 1° Gennaio 2020

Se è vero che l’Italia è meta preferita per molti turisti, è ancor più vero che il fascino di rocche, fortezze e castelli cresce soprattutto tra i giovani, complice anche la passione per fantasy, saghe, fiction.

Rocca Meli Lupi di Soragna

Rocca Meli Lupi di Soragna

Quali bellissimi Castelli – da vedere almeno una volta nella vita in Italia – sono aperti allora ai turisti e ai visitatori anche mercoledì 1 gennaio 2020? Undici sono nel circuito Castelli del Ducato tra Parma, Piacenza e Pontremoli, in Emilia e in Lunigiana, che per fare attivamente turismo culturale di qualità – proprio quando le persone viaggiano o vanno in vacanza – fa squadra e garantisce che un novero significativo dei beni culturali presenti nella propria rete d’arte siano aperti al pubblico il 1° gennaio e diano servizi e possibilità di visite guidate a chi ha pernottano sul territorio per San Silvestro o ai visitatori che desiderano iniziare il primo giorno dell’anno nuovo tra arte, cultura, fiaba e bellezza. Continua a leggere

CAPODANNO D’INCANTO NEI CASTELLI DEL DUCATO: 14 ESCLUSIVE PROPOSTE DA FAVOLA

Vuoi rendere ancora più magica l’ultima notte del 2019 e festeggiare in modo principesco le prime ore del 2020? Capodanno in Castello indimenticabile: magico, emozionante, unico.

CAPODANNO-CASTELLO-GROPPARELLO-Castelli-Ducato.jpgSono 14 le proposte suggestive ideate nel circuito dei Castelli del Ducato tra suggestivi cenoni con veglione danzante, per coppie o gruppi di amici incantevoli cene e visite guidate a lume di lanterna nei manieri, emozionanti percorsi a luce di candela nelle rocche addobbate a festa, in alcuni casi spettacoli con fuochi d’artificio, fontane luminose e giochi di luce, eventi con brindisi, musica e anche iniziative con animazione per famiglie con bambini e bambine. Eventi per tutti i gusti e tutte le tasche da 150 Euro a 10 Euro. Continua a leggere

FONTANELLATO – Consiglio Direttivo in carica fino al 2022 Castelli del Ducato di Parma Piacenza e Pontremoli: confermato presidente il conte Zanardi Landi del Castello di Rivalta

È stato eletto nell’assemblea di fine giugno in Rocca Sanvitale a Fontanellato il nuovo Consiglio Direttivo del Circuito dei Castelli del Ducato di Parma, Piacenza e Pontremoli. Confermati all’unanimità alla presidenza il Conte Orazio Zanardi Landi proprietario del Castello di Rivalta e alla vice presidenza Francesco Trivelloni sindaco di Fontanellato, storica sede della rete d’arte.

assemblea-castelli-ducato-emilia-giugno-2019 Francesca-Maffini-.jpgI consiglieri eletti in assemblea – che resteranno in carica fino al 2022 – sono Manuel Buttini vice sindaco del Comune di Pontremoli, Giancarlo Mandelli neo sindaco del Comune di Bardi, Jonathan Papamarenghi assessore del Comune di Piacenza per la parte pubblica, mentre tra i privati Giuseppe Scaltriti proprietario del Castello di Roccabianca, Francesca Spaggiari responsabile del Castello di San Pietro in Cerro che si aggiungono ai consiglieri storici René Von Holstein proprietario del Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino, Corrado Gonzaga proprietario del Castello di Agazzano, Maria Rita Trecci Gibelli proprietaria del Castello di Gropparello. Continua a leggere

Musica Cultura Sociale: MUSICA IN CASTELLO dona 14.400 Euro ai bambini di Dynamo Camp e nel 2019 sosterrà LIBERA


Quest’anno la rassegna MUSICA IN CASTELLO sosterrà l’Associazione Libera di Don Luigi Ciotti. Note e parole per la legalità democratica, antenne sonore per trasmettere valori e messaggi. Cultura, musica e solidarietà: il grazie al pubblico dei territori di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Cremona e Pontremoli e ai turisti che hanno seguito gli spettacoli finora.

Fontanellato-Musica-In-Castello.JPG

Tre buone notizie: la prima, l’edizione 2018 di Musica in Castello ha raccolto e donato – grazie alle libere e generose elargizioni spontanee degli spettatori – 14.400 Euro ai bambini di Dynamo Camp, per ragazzini dai 6 ai 17 anni, affetti da patologie gravi o croniche, principalmente oncoematologiche, neurologiche e diabete, in terapia o nel periodio di post ospedalizzazione. Continua a leggere