CASA. REGIONE EMILIA-ROMAGNA CONTINUA AD INVESTIRE NELL’EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA: ai Comuni e alle Unioni 10 milioni di euro per il 2020

Bologna, 15 luglioContribuire a soddisfare la domanda di servizi abitativi delle fasce più deboli della popolazione, valorizzare il patrimonio di edilizia residenziale pubblica dell’Emilia-Romagna attraverso interventi di manutenzione e ristrutturazione diretti al recupero, alla messa a norma e all’adattamento funzionale di alloggi vuoti e non assegnati di proprietà dei Comuni, con la finalità principale di assegnare rapidamente gli alloggi a nuovi nuclei in graduatoria.

case popolari emilia romagna.jpg Continua a leggere

EMILIA ROMAGNA guarda al post Covid: in meno di un mese pronto il Piano regionale da oltre 180 milioni di euro

STEFANO BONACCINI presentazionepiano1Bologna, 17 giugnoPiù posti letto in terapia intensivaRiqualificazione delle aree semi-intensiveriorganizzazione e ristrutturazione dei Pronto soccorso – per rendere strutturale la separazione dei percorsi all’ingresso e garantire così la sicurezza di pazienti e personale – e potenziamento del trasporto inter-ospedaliero dei pazienti. Ma anche strutture mobili per rispondere a eventuali picchi temporanei di fabbisogno di posti letto e percorsi specifici per seguire i pazienti Covid in fase di guarigione clinica. Continua a leggere

IL COMUNE DI MANTOVA VINCE IL BANDO REGIONALE: 1 MILIONE PER RIQUALIFICARE PALAZZO DEL MAGO

palazzo del mago - mantovaMantova, 12 maggio – L’Amministrazione Palazzi ha partecipato con un progetto ad un bando regionale a graduatoria per la riqualificazione di fabbricati esistenti destinati a servizi abitativi pubblici, vincendo e ottenendo così un finanziamento di 974.450 euro destinati alla riqualificazione energetica del Palazzo del Mago, che conta complessivamente 84 appartamenti. Le opere riguarderanno il teleriscaldamento, i controsoffitti e gli infissi. Continua a leggere

GONZAGA – IL COMUNE RISPONDE ALLA PROVINCIA: PER VILLA STROZZI SERVE UN PIANO PER LA SICUREZZA

Nella conferenza dei servizi per l’approvazione del progetto di restauro e recupero post sisma di Villa Strozzi, il Comune di Gonzaga ha subordinato il proprio parere favorevole alla creazione di un dettagliato piano di sicurezza che preveda azioni ed opere mirate a ridurre le interferenze tra il cantiere e le attività presenti nel complesso, sede dell’Istituto tecnico agrario Strozzi.

I lavori saranno realizzati dalla Provincia di Mantova nell’ambito delle opere di ricostruzione post sisma e prevedono la presenza dei cantieri per circa 1000 giorni. Continua a leggere

COMUNE MANTOVA: Via libera  per la “Riqualificazione dell’impianto di riscaldamento nel Palazzo del Mago”

È stato dato il via libera in linea tecnica al progetto di fattibilità per la “Riqualificazione impiantistico-energetica del plesso Palazzo del Mago” in vicolo Ospitale 4.

Sono previsti la realizzazione di impianto di teleriscaldamento che servirà 84 appartamenti e lo smantellamento generale dell’impianto attuale del gas. Continua a leggere

MANTOVA – EX SCUOLA ELEMENTARE DI FORMIGOSA: lavori al porticato di accesso, demolizione e ricostruzione di un nuovo solaio

Ingresso Centro Sociale di Formigosa.jpgSabato 7 dicembre inizieranno i lavori per la riqualificazione del porticato di accesso nella ex scuola elementare di Formigosa. L’immobile comunale oggetto di intervento, sito in piazza Diaz, è sede di alcune associazioni con fini sociali e ricreativi (Centro Auser, sezione Associazione Nazionale Paracadutisti d’Italia, Brigata Corale Tre Laghi, Compagnia Filodrammatica di Formigosa), della Protezione Civile volontari interforze e dell’ambulatorio medico del dottor Giuseppe Romeo. Continua a leggere

MANTOVA – OSPEDALE CARLO POMA: NUOVO CANTIERE PER IL PADIGLIONE MAMBRINI. PROGETTO DI 846.140 EURO

PADIGLIONE MAMBRINI OSPEDALE CARLO POMA MANTOVA

Lunedì 25 novembre è iniziato il cantiere per l’intervento di miglioramento dei livelli di sicurezza antincendio e bonifica delle pavimentazioni, presso l’edificio 3 (Padiglione Mambrini) del Presidio Ospedaliero di Mantova. Inserito nel programma regionale straordinario degli investimenti sanitari per l’anno 2017 e seguenti, il progetto, del valore di 846.140 euro, è stato finanziato da Regione Lombardia. Continua a leggere

MARMIROLO – SLITTA A FINE ANNO LA NUOVA STAGIONE TEATRALE PER LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE

Il Comune di Marmirolo avvisa che la prossima Stagione teatrale al Nuovo di Marmirolo anziché partire in autunno come di consueto, slitterà di qualche mese e sarà programmata tra la fine del 2019 e l’inizio del 2020. Da qualche settimana, infatti, sono iniziati i lavori per il rinnovo della Biblioteca comunale, che, pur non prevedendo interventi diretti alla struttura del Teatro, interessano lo stesso edificio vincolato dalla Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio.

Al fine di tutelare la sicurezza dei cittadini e per permettere la realizzazione dei lavori, per tutta la durata del cantiere non sarà quindi possibile utilizzare il Teatro. Continua a leggere

MANTOVA – IL COMUNE INCENTIVA LA RISTRUTTURAZIONE. PALAZZI: riduzione delle tasse locali e di snellimento per chi investe in centro e nei quartieri

Mattia Palazzi Sindaco di MantovaSono state rimodulate le percentuali di riduzione delle somme dovute a titolo di monetizzazione per le imprese e i cittadini che vogliono investire e incoraggiare il recupero del patrimonio immobiliare privato in particolare nell’area Unesco.

È prevista una consistente riduzione delle somme dovute a titolo di monetizzazione e del contributo di costruzione, attraverso la rimodulazione delle percentuali di abbattimento che variano, sulla base della tipologia dell’intervento, dal 20 al 90%. Continua a leggere

MANTOVA – CHIAVICA DEL RIO: IL COMUNE APPROVA IL PROGETTO ESECUTIVO DEI LAVORI DI RIFACIMENTO

scorcio del lungorioLa Giunta Palazzi, mercoledì 25 settembre, ha deliberato la presa d’atto del progetto esecutivo dei lavori di rifacimento della chiavica del Rio nel Comune di Mantova, del valore complessivo di 434.593 euro, che prevede la demolizione parziale del manufatto esistente e la sua ricostruzione con la contestuale realizzazione di un tratto di percorso ciclopedonale, a livello della riva, a completamento dell’esistente, interrotto attualmente dalla presenza della chiusa stessa.

Le spese connesse all’intervento sono a totale carico dell’AiPo, l’Agenzia Interregionale per il Po, e quindi non vi è alcun onere finanziario da parte dell’Amministrazione comunale. Continua a leggere