DIVIETO DI RITORNO PER 3 ANNI NEL COMUNE DI ASOLA PER IL LADRO CHE USAVA LA “TECNICA DELLO SPECCHIETTO”

I carabinieri della Stazione di Asola, nell’ambito di mirati accertamenti tendenti ad individuare soggetti che per condotta di vita e frequentazioni rientrino nella sfera di applicabilità di adeguata misura di prevenzione, ovvero soggetti ritenuti “pericolosi” che con la loro condotta creano allarme sociale nel territorio, hanno promosso l’emissione di un foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel Comune di Asola per anni 3 nei confronti di un soggetto italiano che nel decorso mese di aprile, nel corso di preliminari accertamenti, era  ritenuto coinvolto in un episodio truffaldino con la cosiddetta “tecnica dello specchietto”.

Continua a leggere

ASOLA: DENUNCIA UNA TRUFFA MA I CARABINIERI SCOPRONO CHE È UNA SIMULAZIONE

I fatti risalgono al mese di ottobre 2021 quando un cittadino asolano si recava presso la Stazione dei Carabinieri di Asola dove mostrava, ai militari presenti, la ricezione di un’ingiunzione di pagamento inviata da un noto gestore di servizi energetici che intimava l’uomo di pagare la somma di euro 92,76 per l’erogazione di forniture, tra l’altro presso il suo domicilio.

Continua a leggere

ASOLA – POSITIVO AL COVID 19 IN TRASFERTA DAL PIEMONTE. FERMATO E DENUNCIATO DAI CARABINIERI

Continuano incessanti i controlli dei Carabinieri di Asola finalizzati alla prevenzione della diffusione del virus Covid-19. Nel primo pomeriggio di mercoledì 12 gennaio 2022, i militari della Stazione Carabinieri di Asola, durante un mirato servizio finalizzato alla prevenzione dei furti in abitazione, hanno intercettato per le vie di una nota zona residenziale del territorio un furgone cassonato che, con fare sospetto, si aggirava per le villette.

Continua a leggere

ASOLA – ESERCENTI FURBETTI DEL GREEN PASS: 1800 EURO DI MULTA A DUE ATTIVITÀ COMMERCIALI

Continuano a innalzarsi i contagi e di contro non smettono i controlli da parte dei Carabinieri della Stazione di Asola che impegnati su diversi fronti in maniera incessante vigilano sul rispetto delle normative anti contagio Covid-19. “Il rispetto delle regole in un delicato periodo come quello che stiamo vivendo è fondamentale per mantenere sano il territorio in cui viviamo” – spiegano i Carabinieri.

Continua a leggere