ASOLA – POSITIVO AL COVID 19 IN TRASFERTA DAL PIEMONTE. FERMATO E DENUNCIATO DAI CARABINIERI

Continuano incessanti i controlli dei Carabinieri di Asola finalizzati alla prevenzione della diffusione del virus Covid-19. Nel primo pomeriggio di mercoledì 12 gennaio 2022, i militari della Stazione Carabinieri di Asola, durante un mirato servizio finalizzato alla prevenzione dei furti in abitazione, hanno intercettato per le vie di una nota zona residenziale del territorio un furgone cassonato che, con fare sospetto, si aggirava per le villette.

L’immediato controllo dei Carabinieri ha permesso di accertare la presenza di tre soggetti extra comunitari pregiudicati.

Da accertamenti svolti sul posto i militari accertavano altresì che uno di loro, classe 65, residente in Piemonte, era POSITIVO al COVID-19 e già sottoposto in isolamento domiciliare da competente ASL Piemontese sia nelle date del 5 gennaio 2022 nonché 11 gennaio 2022.

Per l’uomo è scattata l’immediata denuncia alla Procura della Repubblica di Mantova.

Un positivo che esce di casa rischia fino a 18 mesi di arresto e una ammenda di migliaia di euro.

I Carabinieri della Compagnia di Castiglione delle Stiviere fanno sapere che i controlli sono costanti su tutto il territorio dell’alto mantovano e che è ancora utile ricordare che le regole in atto vanno rispettate fino al “cessato stato di emergenza sanitaria nazionale in atto”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.