ASOLA – CONDANNATO A 8 MESI DI RECLUSIONE PER AVER MANOMESSO CONTATORE DI ENERGIA ELETTRICA

I Carabinieri di Asola, durante la mattinata del 2 marzo scorso, hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato di un cittadino italiano ritenuto responsabile di aver manomesso un contatore elettrico per ottenere erogazione di energia senza pagare.

Quel punto di erogazione era stato però staccato per morosità già dal 2020 facendo quindi scattare l’alert al servizio di distribuzione di E-Energia con il controllo dei Carabinieri con i tecnici che hanno appurato la manomissione attestando un consumo abusivo di oltre 7.740 kwh per un danno totale di 1.550 euro.

La Procura della Repubblica di Mantova ha richiesto la convalida dell’arresto e dopo la celebrazione di direttissima l’uomo è stato condannato a 8 mesi di reclusione.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.