“Dimenticanze” il nuovo album di Paolo Baldoni

3614591431630_300 1462869_228889037286805_678392256_nL’Associazione Postumia , 113 di Via Marconi a Gazoldo degli Ippoliti (Mn),  nel pomeriggio di domenica 19 aprile avrà come ospite il cantautore Paolo Baldoni, in anteprima assoluta del suo nuovo album “Dimenticanze”.

Un anno e mezzo fa uscì il suo primo progetto. Fu anche il primo album pubblicato per la nascente C7 che, con grande convinzione, decise di sfidare il mercato debuttando con un artista “storico”, ma nuovo. Sì, perché Paolo Baldoni – mantovano di sangue misto (mamma siciliana, papà emiliano) – fino ad allora aveva scritto decine di canzoni, senza farle ascoltare a nessuno.

Una storia antica, che viene dalla metà degli anni ’70, quando il suo compagno di banco Luca Bonaffini fonda insieme a lui un gruppo musicale: I DANGER.  Due amici, due musicisti appassionati di cantautori che, dopo oltre trent’anni, si sono ritrovati in studio di registrazione, per far conoscere gioielli rimasti nel cassetto per tanti (forse troppi) anni.

Dopo “Vivere e partecipare” (uscito in digitale il 18 novembre 2013) è ora il turno di “Dimenticanze”. Il nuovo seven disk (perché le tracce scelte sono volutamente sette) è uscito il 14 marzo e, chi l’ha sentito in anteprima, manifesta un certo stupore.  Perché se questi sono i presupposti per un terzo album (magari finalmente su supporto fisico…) vorrà dire che la storia della canzone d’autore italiana dovrà ospitare un nuovo artista che, tra Dylan e Neruda, evocativo dei migliori De Gregori e Vasco Rossi, fa sì che le canzoni siano ritornate ad essere la colonna sonora della testimone privilegiato di questo splendido evento!

Annunci

Rispondi