CASTEL D’ARIO: arte e musica alla Casa Museo Sartori

Vivaldi in Star Materdi G.Baratti

Domenica 10 maggio alle 17 alla Casa Museo Sartori di Castel d’Ario (Mn), Via XX Settembre,11/15, la padrona di casa Arianna Sartori, intratterrà gli ospiti in occasione della mostra “L’arte italiana dalla terra alla tavola”, con un evento collaterale “FRAU MUSICA” ad ingresso libero.

Il concerto sarà eseguito dalla bellissima voce del contralto Verena Massimo, accompagnata alle tastiere da Francesco Bellomi.

Questo il programma d’intrattenimento del “Frau Musica”:  

Francesco Bellomi Preludio

Antonio Vivaldi

(dallo Stabat Mater RV 621) Stabat Mater, Cuius animam, O quam tristis,

Quis et homo

Anna Bon (1740- ?) Sonata V

dalle Sonate da Camera per il traversiere (1756)

Francesco Bellomi Due poesie di Alda Merini

Francesco Bellomi Interludio

Francesco Bellomi Due poesie di Alda Merini

Costanza Bissoli Piccolo pezzo per piano

Francesco Bellomi Liebes-lied (su testo di Rainer Maria Rilke)

Verena Massimo, contralto, ha studiato con Donatella Debolini e con Maria Ida Tosto. Dal 1995 ha collaborato con numerosi gruppi italiani tra i quali: i Cantori di Lorenzo (dir. Filippo Bressan), l’Ensemble San Felice (dir. Federico Bardazzi), il Cluster Ensemble (dir. Maria Ida Tosto), il Ricercare Ensemble (dir. Romano Adami).

Ha cantato in cori diretti da Roberto Gabbiani, Umberto Benedetti Michelangeli, Nanneke Schaap; ed è stata solista nei Liebeslieder Walzer di Brahms, nei Chichesters Psalms di Bernstein, nella prima esecuzione del Requiem for a Friend di Andrea Cavallari al Festival di Spoleto e nel Nisi Dominus di Vivaldi.

Ha registrato l’integrale dei Mottetti di Bach insieme all’Ensemble San Felice (ASF CD37001), la Missa Alternatium di Francesco Feroci (Esperia B003 – prima registrazione assoluta) con i Cantori di Lorenzo, e Cabôca de Caxanga di Villa Lobos con l’En Pathos Trio (CAR10005).

Francesco Bellomi, organista presso la chiesa di San Nicolò all’Arena in Verona e compositore. E’ insegnante di “Elementi di Composizione per Didattica” presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano.

Per maggiori informazioni telefonare allo 0376.324260

 

Rispondi