PORTO MANTOVANO – Deborah Kooperman in concerto

475377_369555_resize_597_334di G.Baratti

Proseguono al Drasso Park gli appuntamenti del programma Estate a Porto 2015. Nell’ambito della rassegna “Drasso Park – Musica e Teatro”, venerdì 7 agosto Deborah Kooperman si esibirà in “Concerto Folk Blues” alle 21.30 con ingresso gratuito.

Nata da una famiglia di contadini nello stato di New York, durante l’infanzia Deborah Kooperman conosce artisti del calibro di Woody Guthrie, Cisco Houston e Pete Seeger, amici di famiglia, iniziando ben presto a studiare musica e pianoforte. A 17 anni, negli anni sessanta, ispirata da un concerto dell’allora sconosciuta Joan Baez si trasferisce a Greenwich Village, dove inizia a suonare nei locali newyorkesi, incontrando tra gli altri Bob Dylan, Richie Havens, José Feliciano e John Sebastian. Suona nel trio femminile The Wee’uns, ma decide successivamente di dedicarsi allo studio della musica all’Università. Nel 1968 con una borsa di studio arriva all’Università di Bologna. Qui conosce Francesco Guccini, con il quale suona all’Osteria delle Dame. Dal 1969 al 1978 collabora a tutti i dischi di Guccini, suonando la chitarra, essendo specialista del fingerpicking e il banjo. Nel 1971 segue in tour Lucio Dalla e Ron; sempre nello stesso anno suona per la realizzazione dell’album “Vivendo” cantando con Michele. Negli anni ‘70 collabora anche con l’amica cantautrice bolognese Paola Contavalli, del Canzoniere delle Lame ed è autrice di … E tornò la primavera, brano che verrà inciso anche da Patty Pravo nel 1971 e inserito dell’album Di vero in fondo.

cover170x170

L’artista sposatasi a Bologna, in seguito con la famiglia si è trasferita a Villafranca di Verona, dove ha aperto un negozio di strumenti musicali.

Nel 2006 ha pubblicato il terzo album: Yesterday … Tomorrow.

(foto di repertorio web)

Annunci

Rispondi