SACCA DI GOITO

IMG-20150731-WA0001di Paolo Biondo

Restaurata con i fondi derivanti da varie iniziative, tra le quali il concerto di Nicola Congiù proposto nello scorso mese di febbraio, la facciata della chiesa parrocchiale della B.V. Maria di Sacca.

La chiesa del borgo goitese che è divenuta sempre più un importante punto di riferimento per l’intera comunità locale era stata edificata intorno al 1967 dalla famiglia Galtrucco e successivamente donata alla popolazione sacchese.

L’intervento è stato realizzato in una decina di giorni e si è potuto completare in tempi brevi grazie anche alla disponibilità e alla professionalità dei tecnici dell’impresa Ennio Boschini di Goito.

Merito di tutto ciò è da riconoscere alla Pro Loco “Sordello” con la quale ha collaborazione anche l’Asd Tamburello Sacca.

I responsabili dei due sodalizi una volta compresa la necessità di creare le condizioni per un recupero dell’intera struttura, si sono impegnati per raccogliere fondi con i quali realizzare quanto desiderato.

Questo, quindi, è solo un primo passo di un percorso che i dirigenti della Sacca Tamburello e quelli della Pro Loco goitese intendono affrontare per giungere alla completa ristrutturazione della chiesa.

Un plauso, a tale proposito, va rivolto anche ai volontari di Sacca che ogni qualvolta ve ne sia la necessità si pongono al fianco di coloro che propongono iniziative di solidarietà e di promozione e valorizzazione di tutti gli aspetti più caratteristici del borgo.

Annunci

Rispondi