ANTICHISSIMA FIERA DELLE GRAZIE – Anche il 2015 registra numeri di presenze da grande evento

Fuochi d'artificio a Grazie1

L’Antichissima fiera delle Grazie ha salutato i numerosi presenti nella serata finale di lunedì 17 agosto, con lo spettacolo piro-musicale. Nonostante la giornata sia stata funestata da un altro acquazzone estivo di passaggio, tanto che il concerto di gospel è stato sospeso per problemi tecnici, la gente non ha voluto mancare al finale di fuochi in musica, che hanno illuminato il cielo di Grazie.

Il piccolo borgo ha visto migliaia di persone attendere l’arrivo dello spettacolo piromusicale, dopo un ultimo giro tra i banchi del mercato e il luna park.

E dopo poco meno di 12 ore dalla fine della fiera, arrivano anche i primi numeri in termini di accessi ai parcheggi. In totale, durante i quattro giorni di festa, le due aree di sosta hanno registrato il passaggio di 19.200 autovetture parcheggiate, confermando il numero dello scorso anno. La pioggia, quindi, non ha contribuito in nessun modo a far diminuire l’afflusso di visitatori alla fiera.  Più che soddisfatti gli organizzatori, a partire dal sindaco di Curtatone Carlo Bottani. «Ho già vissuto la fiera da amministratore – commenta il sindaco – ma viverla in prima persona è tutta un’altra cosa. Sono pienamente contento dell’evento, di come è stato organizzato e del lavoro svolto».

Il sindaco Bottani è rimasto felicemente affascinato dalle opere dei Madonnari, seppur siano state cancellate troppo velocemente dalla pioggia. Un sogno avverato quello di vedere i dipinti in fotografie, proiettate sul maxi schermo la sera di Ferragosto durante le premiazioni. Pratica questa che sarà sicuramente da ripetere negli anni, al di là delle necessità dovute al maltempo.

Soddisfazione espressa anche da Riccardo Goatelli, coordinatore del Comitato fiera. «Nonostante le difficoltà legate al tempo che non ci ha per niente aiutato – dice Goatelli – la macchina organizzativa ha lavorato egregiamente, arrivando ad offrire una proposta molto interessante sotto ogni punto di vista. In questi giorni abbiamo dovuto affrontare diverse avversità ma la fiera ha tenuto benissimo».

Fuochi d'artificio a Grazie2

La soddisfazione arriva anche per quanto riguarda i Madonnari che quest’anno hanno apprezzato in pieno l’accoglienza ricevuta, a partire dal campus allestito accanto alle ex scuole elementari della frazione. Lo spazio è stato vissuto fino in fondo dai Madonnari, assieme anche agli amministratori, tra cui il sindaco Bottani che ha passato buona parte della serata in loro compagnia. «Si può fare ancora meglio – continua Goatelli – ma credo che abbiamo fatto un passo in avanti per creare quella sinergia necessaria tra gli artisti invitati e gli organizzatori della fiera. Il numero di presenze è sensibilmente aumentato, fino ad arrivare ai quasi 170 di quest’anno, contro il centinaio degli anni passati. Abbiamo inoltre voluto valorizzare la sponda del lago, con diverse iniziative tra cui l’inaugurazione che già si ripete da alcuni anni e non da ultimo il pranzo con i Madonnari”.

La fiera 2015 è già stata archiviata ma già si pensa alla prossima edizione.

Rispondi