GRAZIE DI CURTATONE – PRESENTATO IL BOZZETTO DEL MANIFESTO PER IL 47° INCONTRO NAZIONALE DEI MADONNARI

BOZZETTO DEL MANIFESTO PER IL 47° INCONTRO NAZIONALE DEI MADONNARIЀ l’acqua il tema dominante del bozzetto per il manifesto del prossimo 47° Incontro Nazionale dei Madonnari,  all’Antichissima fiera delle Grazie. L’autrice, la maestra madonnara Michela Bogoni, vincitrice dell’edizione 2018, ha presentato il suo lavoro nella mattinata di domenica 19 maggio, all’interno del Museo dei Madonnari, alla presenza della direttrice Paola Artoni e del sindaco Carlo Bottani con il vice sindaco Federico Longhi e ai rappresentanti di Pro loco e Cim.

La Madonna delle Grazie, sembra uscire dall’acqua, proprio al centro del sagrato del Santuario, a rappresentare il fiume Mincio. Una Madonna che ti guarda dritto negli occhi e che porge allo spettatore uno dei simboli del territorio rivierasco, il fior di loto. Sullo sfondo il Santuario e dietro un grande sole al tramonto a simboleggiare l’aureola.

BOZZETTO DEL MANIFESTO PER IL 47° INCONTRO NAZIONALE DEI MADONNARI 2019.jpgIl dipinto di Michela Bogoni verrà utilizzato, da oggi (19 maggio) fino ad agosto, come immagine della fiera e della manifestazione dedicata ai gessetti, in tutte le iniziative comunicative dell’evento ferragostano.

Inoltre è stata inaugurata la mostra intitolata “I Madonnari visti dai bambini” che ospita i disegni dei bambini della Scuola dell’Infanzia di Grazie che hanno osservato le opere degli artisti di strada e che sono diventati, a loro volta, madonnari per  un giorno. L’esposizione rimarrà aperta sino al 2 giugno.

ANTICA FIERA DELLE GRAZIE – TRA SACRO E PROFANO: UNA GRANDE FESTA PENSATA E REALIZZATA PER TUTTI

FIERA DELLE GRAZIE 2017.jpgDevozione, arte, musica, cultura, folclore, divertimento, natura, sapori, giochi, tradizioni, mercato, esibizioni, luna park e molto altro.

Di Paolo Biondo

Con al presentazione ufficiale dell’edizione 2017 è iniziato a Grazie (Curtatone) il conto alla rovescia dell’Antica Fiera delle Grazie che aprirà i battenti il 12 agosto per chiuderli cinque giorni dopo ovvero, il 16 agosto. La cerimonia del virtuale del taglio del nastro tricolore, gesto che nella realtà dei fatti avverrà sabato 12 agosto, in uno degli angoli più suggestivi del borgo curtatonense ovvero la Riva della Madonna, con gli interventi delle autorità locali, istituzionali e religiose, ai quali farà seguito un momento musicale proposto dal quartetto d’archi dell’Orchestra Sinfonica dei Colli Morenici, si è tenuta venerdì 4 agosto nella sala convegni di Foro Boario. Continua a leggere

MILANO – PRESENTATA A PALAZZO PIRELLI L’ANTICHISSIMA FIERA DELLE GRAZIE

BOZZETTO1

Presentata a Palazzo Pirelli – Consiglio Regionale di Regione Lombardia di Milano nell’ambito del progetto Ersaf per contesto storico, enograstronomico e paesaggistico della 559ª edizione dell’Antichissima Fiera delle Grazie di Curtatone che si terrà dal 12 al 16 agosto. La Fiera, con il suo mix unico di sacro, arte, cultura e gastronomia, avrà il suo momento clou: come vuole la tradizione, nella notte fra il 14 e il 15 agosto che dal 1973 raccoglie ogni anno più di 150 artisti provenienti da tutto il mondo. Continua a leggere

GRAZIE DI CURTATONE – PRESENTATO IL BOZZETTO DELL’ANTICHISSIMA FIERA DI FERRAGOSTO

BOZZETTO1.jpg

Nell’antico borgo di Grazie di Curtatone, dal 12 al 16 agosto 2017 torna l’appuntamento con l’Antichissima Fiera delle Grazie. Alla maestra madonnara Mariangela Cappa, vincitrice lo scorso anno del 44° Incontro nazionale dei Madonnari nella categoria “Maestri madonnari”, è toccato il compito di predisporre il bozzetto dell’edizione 2017. Continua a leggere

GRAZIE A MAGGIO – Domenica 21 Maggio PRESENTAZIONE DEL BOZZETTO DELL’ANTICHISSIMA FIERA ANNO 2017

 

antico-borgo1.jpg

Prosegue nelle ultime due domeniche di maggio a Grazie, un evento che si ripete ormai da diversi anni. “Grazie a maggio”, un mese intero di iniziative e manifestazioni per animare uno dei Borghi più belli d’Italia, durante il mese Mariano. Sono previsti laboratori dedicati al riciclo, alla natura, alla pittura, alla musica, alla lingua inglese e alla danza. In programma, inoltre, spettacoli teatrali ed escursioni lungo il fiume Mincio. Continua a leggere

ANTICHISSIMA FIERA DELLE GRAZIE 2016 -TRA IL SACRO E IL PROFANO

Più di dieci tonnellate di cotechino in cinque giorni, servito con il pane e annaffiato di lambrusco a cavallo di Ferragosto. Succede a Grazie di Curtatone, piccolo borgo sulle sponde del Mincio a pochi chilometri da Mantova, dove ogni anno si ripete da secoli la tradizione di venerare la Madonna con una festa antica, l’Antichissima fiera delle Grazie, appunto, all’ombra del Santuario della Beata Vergine delle Grazie. Era l’11 agosto 1425 infatti quando Gian Francesco Gonzaga, marchese di Mantova, con una grida dichiarò il piazzale antecedente il Santuario della Beata Vergine delle Grazie luogo di “libero mercato di merci”. Da allora, ogni Ferragosto, viene allestita “La Fiera delle Grazie” un connubio tra sacro e profano, che costituisce un enorme laboratorio artistico all’aperto e un forte richiamo tradizionale per la gente del posto. Continua a leggere

MANTOVA – PRESENTATA L’ANTICHISSIMA FIERA DELLE GRAZIE 12-16 AGOSTO 2016

da Sx Peter Asman, direttore Palazzo Ducale - il sindaco di Curtatone Carlo Bottani con gli assessori e Marina Ferrari, presid. Pro Loco Curtatone

Da sx: Peter Asman, direttore Palazzo Ducale – il vice sindaco Comune di Mantova, Giovanni Buvoli – il sindaco di Curtatone Carlo Bottani con gli assessori e Marina Ferrari, presid. Pro Loco Curtatone

Una fiera all’insegna dell’innovazione, attenta come sempre agli aspetti tradizionali e popolari. Sono questi i punti di forza dell’“Antichissima fiera delle Grazie”, in programma da venerdì 12 a martedì 16 agosto 2016 a Grazie di Curtatone (Mn), uno dei “Borghi più belli d’Italia”. Da una parte i valori consolidati della Festa dell’Assunta, con la devozione a Maria e al suo Santuario eretto dai Gonzaga, per “grazia ricevuta” alla fine del ‘300 e dall’altra i tanti elementi innovativi per svilupparsi sulla cultura, la gastronomia, la musica, la storia e il mercato. Continua a leggere